Rai.it
Rai

A "Passato e Presente la rivoluzione messicana

Su Rai3 l'epopea di Pancho Villa, Zapata e Reed

(none)
Negli anni dieci del XX secolo, in Messico, le contraddizioni politiche, economiche e sociali esplodono. Borghesi, operai e contadini non possono più sopportare l’oppressione e la miseria che da oltre trent’anni il regime di Porfirio Diaz impone loro. Un intero Paese è pronto a insorgere. Una storia analizzata e approfondita da Paolo Mieli e dal professor Massimo De Giuseppe a “Passato e Presente”, in onda venerdì 20 novembre alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. A guidare la rivolta è il liberale Francisco Ignacio Madero, che, il 7 ottobre 1910, lancia l’insurrezione. È il primo atto di una rivoluzione lunga 10 anni, che infiamma e a trasforma il paese. Scenario caotico e cruento, la rivoluzione messicana è anche un’epopea popolata da figure leggendarie: da Pancho Villa a Emiliano Zapata, fino al giornalista statunitense John Reed, che ne ha cantato le gesta.