Rai.it
Rai

A "Radio3Mondo" la cultura musicale di "Tehrangeles"

La diaspora dei musicisti iraniani a Los Angeles

(none)
Venerdì 16 ottobre alle 11 su Rai Radio3, Marina Lalovic parlerà degli artisti iraniani fuggiti negli Stati Uniti con Luciana Borsatti, giornalista e autrice del libro “L’Iran al tempo diTrump” (Castelvecchi, riedizione 2020) e con Sara Manisera, giornalista indipendente esperta di Medio Oriente e autrice per RSI del documentario “Restare a Baghdad per il rock”.
Los Angeles è la sede della più grande diaspora iraniana dove è nato il genere di musica pop post-rivoluzionaria. Tanto che è conosciuta anche come Tehrangeles, dove musicisti professionisti e produttori - in fuga dal divieto dell'era rivoluzionaria iraniana della musica popolare "immorale" – fanno una musica pop che fa parte della vita quotidiana degli iraniani in patria e all'estero da diversi decenni. La circolazione transnazionale della cultura Tehrangeles trasgredisce i confini geografici, legali e morali dell'Iran, consentendo a tutti gli iraniani di immaginare nuove forme di identità e appartenenza.
Intanto in Iran aumentano a 4.830 i casi di Covid, con 279 morti in un giorno. Vietati movimenti tra cinque città, tra cui Teheran. Il paese si ritrova ad affrontare la terza ondata di coronavirus, con stime che indicano 300.000 persone a rischio della vita. Nonostante gli appelli delle parti più liberali dell’arena politica USA che chiedono di sollevare alcune sanzioni a Teheran, l'amministrazione Trump non sembra cedere e pochi giorni fa ha imposto nuove sanzioni a 18 banche iraniane con l'obiettivo di colpire l'economia del paese.