Rai.it
Rai

Su Rai1 le Indie di "Overland"

Otto episodi per un viaggio fuori dagli schemi turistici

(none)

L'inizio del racconto di questa nuova serie di "Overland", dedicata all'India e in onda da sabato 1 agosto alle 6.00 su Rai1 porta lo spettatore a contatto con la realtà di un Paese che ha oltre un miliardo di persone che vivono, lavorano e pregano sotto un cielo dominato dalla burocrazia. Il viaggio inizia nel Kerala, nella patria dell'induismo, per partecipare ad una delle maggiori feste che si svolgono sul territorio indiano all'insegna dell'attaccamento della popolazione al mondo antico fatto di riti, tradizioni, canti, credenze che fanno dell'India e della sua popolazione un mondo a se stante unico e irripetibile ancora ai giorni nostri. E ci sono le bellezze del Kerala, la natura rigogliosa, i vasti canali navigabili, le House Boat, le spiagge, la ritualità spirituale che si manifesta con la pratica delle Arti marziali in apposite scuole molto frequentate anche dai ragazzi. E ancora, il trattamento Ayiurvedico del corpo, con la pratica di massaggi terapeutici per qualunque malessere della persona, che insegna lo stretto rapporto tra la mente e il corpo. Tutto questo è l'inizio di un viaggio nel "continente India" che porterà lo spettatore a visitare mercati, partecipare a feste di matrimonio o semplicemente nella quotidianità di un modo di vivere che non cambia, come dimostrano gli stupendi vestiti femminili rappresentati dall'onnipresente Sari, dai colori più svariati, che tutte le donne portano sempre durante la loro vita.