Rai.it
Rai

On the road con Raiplay

Le immagini memorabili delle vacanze del passato, quando il tempo durava di più e ogni esperienza era una novità: è on line, su RaiPlay, una galleria di programmi per rivedere il “come eravamo” delle ferie all’italiana. Si comincia con “Un’estate al mare” che raccoglie diversi servizi televisivi, effettuati tra gli anni Sessanta e Settata, lungo le coste italiane (https://www.raiplay.it/programmi/unestatealmare) per proseguire con “Aiuto, è vacanza!” con Walter Chiari (https://www.raiplay.it/programmi/aiutoevacanza) e “Turisti per caso”, in cui a partire dagli anni Novanta Syusy Blady e Patrizio Roversi rinnovarono il reportage televisivo (https://www.raiplay.it/programmi/turistipercaso). 
Si torna agli anni ’50 con “Viaggio nella valle del Po” di Mario Soldati e il suo documentario sulla civiltà contadina del nord Italia (https://www.raiplay.it/programmi/viaggionellavalledelpo) e ancora con Soldati, insieme a Cesare Zavattini, in “Chi legge? Viaggio lungo il Tirreno” 
(https://www.raiplay.it/programmi/chileggeviaggiolungoiltirreno).
Uno sguardo anche al Medioriente con “Porte sull’Oriente”, da un’idea di Franco Scaglia (https://www.raiplay.it/programmi/portesulloriente), mentre si rientra in Italia con Guido Piovene e Virgilio Sabel per “Questa nostra Italia”, il racconto in immagini del nostro Paese  (https://www.raiplay.it/programmi/questanostraitalia-sabelepiovene).
La galleria di RaiPlay si chiude con “Il cuore della Yugoslavia è fatto di mulini” di Tonino Guerra (https://www.raiplay.it/programmi/ilcuoredellajugoslaviaefattodimulini); “Tutto compreso”, uno dei programmi più originali dei primi anni Ottanta con i giovanissimi Massimo Boldi e Teo Teocoli; e  “Oceano Canada”, un raro documento filmato di Ennio Flaiano (https://www.raiplay.it/programmi/oceanocanada).