Rai.it
Rai

Su Rai5 (canale 23) "Venezia allo specchio"

Uno Speciale di "Save the date"

(none)
Venezia è una delle città più amate al mondo, unica e romantica: da capitale della Serenissima fino a oggi, ha mantenuto un patrimonio artistico e una fiera bellezza, tanto da essere dichiarata patrimonio Unesco. Ritratta da artisti e dai più grandi fotografi, è fonte di ispirazione continua. Eppure non sono poche le traversie che l’hanno colpita soprattutto nell’ultimo periodo. Abbiamo visto Venezia in tutte le sue forme: la Venezia letteraria con il Campiello, Venezia e la magia del suo Carnevale, Venezia e l’Opera, Venezia con l’acqua bassa e Venezia invasa dalle acque, ma una Venezia solitaria non si era ancora vista.  La racconta il breve speciale “Venezia allo specchio”, in onda giovedì 21 maggio alle 21.00 su Rai5 per il programma di Rai Cultura “Save the date”. 
Al primo sguardo potrebbe sembrare una Venezia senza turisti che muore, ma mai invece è stata così viva: le acque prima ostili ora sono tornate limpide. Un fenomeno che solo a novembre, durante l’emergenza acqua alta, era impensabile e che nemmeno i veneziani avrebbero mai immaginato. Adesso il silenzio regna tra i calli e si sentono i rumori del vento e il fluttuare delle acque nei canali. La natura si è riappropriata di quanto era suo e sembra che in fondo ai veneziani non dispiaccia: così come nelle sue maschere, Venezia si mostra per il suo doppio. Nello speciale, i temi sono trattati con le interviste a Massimo Cacciari (intervista recuperata da un vecchio appuntamento ma ancora attuale), Antonia Sautter, haute couterier della maschera veneziana, il sovrintendente Alessandro Ortombina, il fotografo veneziano Stefano Mazzola e lo scrittore veneziano Riccardo Calimani.