Rai.it
Rai

Rai per l'emergenza settimana dal 18 al 24 maggio

(none)
Anche nella settimana dal 18 al 24 maggio l’offerta Rai ha accompagnato la graduale ripartenza del Paese. E l’ha fatto non solo affiancando studenti e docenti con un’ampia scelta di lezioni per le classi di ogni grado, ma anche supportando uno tra i settori più colpiti dall’emergenza Covid19, il cinema. È infatti partita la nuova iniziativa #ilcinemanonsiferma: Rai Cinema rende disponibili film (mai usciti nella sale) in esclusiva ogni giovedì, a partire dal 21 maggio, su RaiPlay. Il primo è “Magari” per la regia di Ginevra Elkann, con Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher.  
Tra le novità della didattica a distanza al via su Rai Scuola, mercoledì 20 maggio il nuovo programma “Scuol@ Maturità - Greco” dedicato ai ragazzi del liceo chiamati a cimentarsi con le lingue classiche. Nell’ambito dell’accordo Rai – ministero dell’Istruzione #lascuolanonsiferma, proseguono le lezioni per le scuole primarie e secondarie di primo grado tenute da “La banda dei fuorilasse” su Rai Gulp e quelle per le secondarie di secondo grado e per i maturandi su Rai Scuola. Sulla cattedra di “#maestri”, il programma di Rai Cultura in onda su Rai3, sono saliti “docenti” di grande prestigio come Marta Cartabia, Presidente della Corte Costituzionale, e Federico Cafiero De Raho, Procuratore nazionale antimafia. 
L’offerta straordinaria di Rai Cultura è, inoltre, proseguita sui canali Rai5 e Rai Storia con un nuovo ciclo teatrale dedicato a Eduardo Scarpetta, alla vigilia dei 120 anni dalla nascita di Eduardo De Filippo, con spettacoli di grande musica e pagine di storia antica e recente. 
Nuove playlist per l’offerta didattica di RaiPlay. I bambini della scuola dell’infanzia hanno affrontato il tema dell’orientamento con alcuni personaggi dei cartoni più amati come  Bumbi, i PjMasks, Twirlywoos alle prese con i movimenti nello spazio. Per i ragazzi della scuola elementare focus sulle meraviglie dei differenti ambienti naturali del pianeta come la foresta, la savana, la steppa, il deserto, la macchia mediterranea. La proposta Learning Arte ha messo in primo piano la storia dell’Arte contemporanea attraverso le avanguardie storiche dal Futurismo al Cubismo, dall’Astrattismo al Surrealismo. Per la Storia in primo piano l’Antica Roma. La playlist di Scienze ha portato tutti nell'affascinante e innovativo mondo della robotica, attraverso il quale sono state approfondite le innumerevoli applicazioni che queste nuove tecnologie stanno trovando nella medicina, nel mondo del lavoro e nella quotidianità. La Geografia ha portato nell'affascinante e lontanissimo Giappone, da Tokyo a Kyoto alle zone rurali. Per Letteratura & Teatro, questa settimana, RaiPlay è andata in Inghilterra per conoscere autori come James Joyce, Mary Shelley, Virginia Woolf, Charles Dickens. La playlist di Musica - Sinfonia Romantica, ha presentato una selezione di composizioni per orchestra dei più grandi autori di musica romantica da Chopin a Schumann, da Schubert a Brahms. Per l’intrattenimento comtinuano su RaiPlay  anche le esclusive de “La mia jungla”, programma in cui Giovanni Scifoni racconta come cambiano le abitudini ai tempi del coronavirus e di “Scrittori fuoriClasse”, con nove scrittori nelle vesti d’insegnanti. Non sono mancati speciali, rassegne e collezioni di film.  
Per Rai Ragazzi prosegue “Diario di Casa”, il programma che spiega l'emergenza ai bambini, in onda su Rai 2 e Rai Yoyo. Ospiti della settimana lo psicologo dell'età evolutiva, Alberto Pellai; il primario di traumatologia dell'Ospedale Bambin Gesù, Maria Toniolo; la psicologa e psicoterapeuta di Mindfullness, Stefania Rotondo; il Presidente della Società Italiana di Pediatria, Alberto Villani; la maestra Cristiana Uselli, la curatrice editoriale Barbara Franco; la responsabile del reparto di dermatologia  del Bambin Gesù, May El Hachem. 
La complicata ripartenza del Paese e gli aggiornamenti sulla pandemia in Italia e nel mondo sono stati al centro dell’informazione di Tg1, Tg2, Tg3, Tgr, e dei Giornali radio Gr1, Gr2, Gr3 e Gr Parlamento. Sempre in prima linea RaiNews 24 che ha garantito un flusso continuo di notizie e aggiornamenti.  

A cura di Rai Parlamento la diretta della Discussione delle mozioni di sfiducia individuale nei riguardi del Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, al Senato mercoledì 20 maggio su Rai2; la diretta dell’Informativa urgente del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte al Senato, giovedì 21 maggio su Rai2 e su Rai3.  
Approfondimenti e interviste ai protagonisti della politica, della scienza, dell’economia de della società civile in moltissimi programmi di rete, come “Porta a porta” e “Frontiere” su Rai1, “Patriae” e “Petrolio Antivirus” su Rai2, “Report” su Rai3, e nei talk come “Che tempo che fa” su Rai2, “#cartabianca” e “Aspettando le parole” su Rai3.  
Da segnalare nel day time la ripartenza di “Detto fatto”, il programma condotto da Bianca Guaccero con tanti consigli e tutorial in linea con il momento che stiamo vivendo. Della crisi Covid19 hanno, inoltre, parlato su Rai1 “Unomattina”, “Storie italiane”, “La vita in diretta” e nel week end “Unomattina in famiglia”, “Italia Sì” e “Domenica in”, “Da noi… a ruota libera”; su Rai2, “I fatti vostri” e nel week end “O anche no”; su Rai3, “Agorà”, “Tutta Salute”, “Quante Storie” e nel week end “#italiacheresiste”, “Mezz’ora in più” e “Kilimangiaro”.  
Anche il mondo Radio Rai ha dedicato gran parte della programmazione nella settimana dal 18 al 24 maggio alla crisi Covid19 e alla ripartenza del paese.  
Tutta la programmazione di Rai Radio1 mette ancora in primo piano l’emergenza Covid19 pronta, in qualsiasi momento, a modificare il palinsesto con fili diretti per offrire un adeguato contenuto informativo agli ascoltatori. 
Tra i programmi in prima linea “Radio anch’io”, “Centocittà”, “Giorno per giorno”, “In viva voce” per chiudere con Zapping che fa il bilancio della giornata che volge al termine. 
Nella settimana dall'18 al 24 maggio, il palinsesto “onair” di Rai Radio2 è rimasto invariato, ma continuano le attività che mettono l’ascoltatore sempre al centro. Da lunedì 18 maggio è possibile votare le 45 hit protagoniste dell’airplay che compongono una “compilation virtuale” da cui gli ascoltatori possono scegliere il proprio brano preferito, una platea di 45 milioni di utenti che potranno votare online fino al 31 luglio. “I love my radio” conferma di non essere solo una celebrazione della radio, ma un segnale di unità e coesione in un momento difficile che l’Italia sta vivendo. Rai Radio2 sta inoltre continuando a cedere il microfono ad ospiti della cultura e dello spettacolo a 360gradi, da Giovanni Malagò – che a Non è un paese per giovani ha lanciato la ripartenza del campionato – al sindaco Sala – che dai microfoni di Rai Radio2 ha conferito idealmente l’Ambrogino d’oro a tutti i medici operativi in questo momento storico - passando per tutti gli artisti che a Radio Social Club, in collegamento, stanno raccontando la loro personale ripresa della routine. L’obiettivo, ancora una volta, su Rai Radio2 è fare comunità. 
Rai Radio 3 continua a raccontare, ogni giorno, l'Italia durante l’emergenza sanitaria. Tutto il palinsesto di lunedì 18 maggio è stato dedicato a una iniziativa speciale, “Un giorno al museo”: durante la Giornata Internazionale dei Musei ogni trasmissione ha “adottato” e dato voce a un museo. 
“Tutta la città ne parla” ha affrontato la ripartenza dell'Italia sia dal punto di vista delle piccole imprese sia da quello psicologico; il funzionamento della “didattica a distanza”; il tema giovani, movida e percezione del rischio. A “Radio3 scienza” si è parlato di pandemia e delle misure di riduzione del rischio contagio. Martedì 19 “La barcaccia” ha dedicato la puntata alle nuove proposte per l'estate dell’opera di Roma con Carlo Fuortes, del Teatro Carlo Felice di Genova con Claudio Orazi e del Teatro Massimo di Palermo. A “Fahrenheit” continua ogni giorno la rubrica “Diario di classe”, brevi clip autoprodotte da studenti dai 5 ai 18 anni che raccontano la scuola che non c'è. E poi, ancora, si continua con appuntamenti di “Radio Festival”, dando voce ai festival che causa Covid19 non si sono tenuti, o si sono svolti in maniera ridotta, come il festival “Vicino Lontano, dialoghi al tempo del virus” (18-22 maggio, in streaming). Il Festival di Cannes si sarebbe dovuto tenere in questi giorni, non potendo parlarne al presente “Hollywood Party” ha istituito la "Palma delle palme", un gioco radiofonico che ogni sera propone un duello tra due film che hanno vinto la Palma d'oro. Tra gli ospiti della settimana Nanni Moretti e Paolo Taviani.