Rai.it
Rai

Festa dell'Europa, su RaiPlay una rassegna dedicata

Fiction e doc delle Teche Rai per ripercorrere il sogno europeo

(none)
Sabato 9 maggio si celebra la Festa dell’Europa, una data scelta per ricordare il giorno del 1950 nel quale Robert Schumann presentò ufficialmente il piano di cooperazione economica, ideato da Jean Monnet ed esposto nella Dichiarazione Schumann che, di fatto, segna l'inizio del processo d'integrazione europea dopo la Seconda Guerra Mondiale.
In occasione della ricorrenza saranno disponibili, su RaiPlay, una fiction e una serie di documentari esclusivi in una grande  collezione che ripercorre tutto il cammino compiuto per arrivare all’unità d’Europa. La fiction si intitola Un Mondo Nuovo, con Vinicio Marchioni e Isabella Ragonese. Ambientata nel 1941, è la storia di un gruppo di giovani che viene mandato al confino dal regime fascista sull'isola di Ventotene. Sono Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Eugenio Colorni, Ursula Hishmann e Ada Rossi. La loro sarà un'avventura tra scelte difficili e prove di coraggio, ma anche una storia d'amicizia tra persone di eccezionale levatura intellettuale.
1957-2017, il Sogno Europeo, invece, è una raccolta di documenti filmati di Rai Teche pensata in occasione del sessantesimo anniversario dei "Trattati di Roma" (25 marzo 1957). Alcuni di questi sono rari, come un'intervista a Jean Monnet, una ad Altiero Spinelli, opinioni di autorevoli europeisti quali Emilio Colombo e Giorgio Napolitano, una ricostruzione del progetto europeo di Alcide De Gasperi raccontato dalla figlia Maria Romana, un'intervista a Gaetano Martino, e testimonianze di Helmut Kohl e Giulio Andreotti sui grandi artefici dell'europeismo, da Adenauer a Schuman. 
I titoli:
La firma dei trattati - 1957
Questo prezioso filmato risale al 25 marzo 1957, giorno della firma dei Trattati di Roma, e ne documenta la laboriosa cerimonia tenutasi nella sala degli Orazi e Curiazi all'interno del Palazzo dei Conservatori, in Campidoglio, con i discorsi ufficiali di Gaetano Martino, Konrad Adenauer, Paul-Henri Spaak, Christian Pineau, Joseph Luns e Joseph Bech.
Perché sì, perché no: Altiero Spinelli – 1984
Guglielmo Zucconi intervista l'onorevole Altiero Spinelli, fondatore del Movimento Federalista Europeo e autore, insieme con Ernesto Rossi ed Eugenio Colorni, del Manifesto di Ventotene. Proprio nell'anno dell'intervista, il 1984, il Parlamento europeo adottò il progetto di un'Unione Europea dalle caratteristiche federali, un'idea di cui Spinelli fu fra i primi promotori.
Gaetano Martino, lo spirito dell’Europa - 2000
Il documentario ripercorre la biografia di Gaetano Martino, ministro degli Affari esteri italiano tra il 1954 e il 1957, uno dei maggiori artefici dei Trattati di Roma. Ne ricordano la figura, fra gli altri, il figlio Antonio, a sua volta titolare della Farnesina alcuni decenni dopo, Giulio Andreotti e Giorgio Napolitano.
Intervista a Jean Monnet – 1972
Jean Monnet è stato uno dei grandi padri fondatori dell'Europa unita: nel 1950 fu il principale artefice della Comunità europea del carbone e dell'acciaio, primo embrione dell'integrazione economica del continente. Nell'intervista ricorda le tappe di questo processo, auspicando le prime elezioni europee a suffragio diretto.
Tempo europeo: sei firme per l’Europa – 1960
A tre anni di distanza dalla firma dei Trattati di Roma, istitutivi della CEE e dell'Euratom, la trasmissione di Emilio Garroni traccia un rapido bilancio delle ripercussioni indotte dalla nascita del mercato comune europeo sui vari settori dell'economia italiana, con interviste a imprenditori e altri addetti ai lavori.
Idee per l'Europa - Le elezioni del 1979
Nella puntata di "Idee per l'Europa", politici e giornalisti quali Enrico Manca, Giorgio Napolitano, Luigi Granelli, Etienne Davignon, Francoise Giroud, René Andrieu, Henri Simonet, Emilio Colombo, riflettono sul tema delle istituzioni e dell'integrazione europea. Era il 1979, anno in cui, per la prima volta, si tennero le elezioni parlamentari dei nove stati membri della Comunità Europea. Queste elezioni furono altresì le prime elezioni internazionali della storia.
L'Italia in Europa - La Storia Siamo Noi – 1999
In questa puntata de La storia siamo noi intitolata "L'Italia in Europa: il trattato di Roma", insieme con Livio Barnabò, Amministratore Delegato del Progetto Europa, e con Francesco Gui, docente di Storia dell'Europa, viene ripercorso l'iter di formazione dell'Unione Europea a partire dalla fatidica firma dei Trattati di Roma.
TvE: Economia italiana ed integrazione europea - 1973
Nella puntata di "TvE, programma di educazione permanente" del 19 dicembre 1973, viene ripercorsa la storia del processo dell'unificazione europea, con la nascita della CECA nel 1954 e della CEE nel 1957. Ci si concentra principalmente sull'economia italiana in relazione a quella europea e si sottolinea la necessità di un'integrazione europea e di una fusione dei gruppi industriali italiani con quelli europei.  
Europa ieri, oggi e domani – 1978
In questo servizio estrapolato da "Europa ieri, oggi e domani" del 1978, uno speaker racconta la storia della comunità europea e del suo sviluppo economico, auspicando l'avvento di una politica monetaria unica. Alla fine del servizio, il discorso del ministro Jean Monnet, che auspicava la formazione di un'autorità politica europea, che aveva chiamato in quell'occasione "Stati Uniti d'Europa".
Helmut Kohl racconta Adenauer - 2000
La figura di Konrad Adenauer, cancelliere cristiano-democratico della Repubblica Federale Tedesca dal 1949 al 1963 e padre fondatore dell'unità europea, è rievocata da uno dei suoi maggiori eredi politici, Helmut Kohl, nel corso di un'intervista rilasciata a Massimo Bernardini nel 2000 insieme a Giulio Andreotti.
La nuova comunità europea: dai sei ai nove - 1974
Per "Le materie che non si insegnano" Maria Romana De Gasperi, figlia dello statista trentino, racconta il processo di unificazione europea voluto dal padre, dal tedesco Adenauer e dal francese Schuman: la nascita della CECA nel 1951, i trattati del 1957, l'ingresso nella CEE di Regno Unito, Irlanda e Danimarca nel 1973.
Europa unita: dai trattati di Roma all'euro - Il Tempo e la Storia - 2016
Michela Ponzani intervista Ernesto Galli della Loggia sulla storia del progetto europeo, ripercorrendo le vicende che a partire dai trattati di Roma hanno portato, attraverso difficoltà, slanci, battute d'arresto e allargamenti, alla creazione dell'attuale unità economica e monetaria.
L'Europa unita: la difficile nascita di un sogno - La storia siamo noi - 2007
Giovanni Minoli racconta la difficile realizzazione del sogno europeo, partendo dal Manifesto di Ventotene e passando per tutte le tappe fondamentali del processo di unificazione: gli accordi di Yalta, Churchill e il piano Marshall, la nascita della CECA, il fallimento della CED, la conferenza di Messina, la guerra di Suez.
Verso i trattati di Roma - 1966
Nell'estate del 1950 "gli Europei trovano nuovi impulsi per l'unità": Churchill auspicava infatti la creazione di un esercito unificato, mentre Schumann proponeva un mercato comune del carbone e dell'acciaio. Da questi due capisaldi si doveva partire per la costituzione di un'unità politica. In questo filmato, Ugo La Malfa e Gaetano Martino vengono intervistati sul tema della nascita dell'Europa.
Vent’anni d’Europa - 1969
Nel ripercorrere due decenni di integrazione europea, il programma dà la parola ai comuni cittadini dei vari Paesi: tutti si dicono favorevoli all'abolizione delle frontiere, se non proprio agli "Stati Uniti d'Europa". Vengono inoltre intervistati pionieri dell'unificazione quali Joseph Bech, Gaetano Martino e Jean Monnet.