Rai.it
Rai 5

Il Concerto di Carnevale dell'Orchestra Sinfonica Nazionale Rai

Dai Cartoons al Can-can

(none)
Cartoni animati da ascoltare: si apre con “Cartoon” di Paul Hart, ispirato alle sigle delle serie Looney Tunes e Merrie Melodies, composte negli anni Trenta e Quaranta da Carl Stallin, il Concerto di Carnevale 2018 dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta dall’americano William Eddins che Rai Cultura propone lunedì 23 marzo alle 18.30 su Rai5.
Nel programma, inoltre, l’esibizione dello Janoska Ensemble, con il suo stile caratterizzato da un’originale combinazione di musica tzigana, jazz e tango, conditi con un pizzico di pop. La loro formazione è composta da tre fratelli di Bratislava: Ondrej e Roman, violinisti, František, pianista, e dal cognato di Costanza Julius Darvas, contrabbassista. Al debutto con l’Orchestra Rai, propongono una selezione di pagine brillanti, raccolte sotto il titolo Janoska Style goes Symphony, che comprende brani originali come il Primo movimento dalla Sinfonia n. 1 Impression along the Danube, detto “Bratislava” di František Janoska, del 2018, e altri arrangiati da musiche di Wolfgang Amadeus Mozart (Rumba for Amadeus, 2016), Pablo de Sarasate (Tarantella vs Niska Banja, 2016) e Niccolò Paganini (Paganinoska, 2016). 
Al debutto dello Janoska Ensemble si accompagna il ritorno del giovane percussionista torinese Simone Rubino che esegue Marimba spiritual per marimba e percussioni di Minoru Miki, Dialogo per marimba, flauto, oboe e ottoni di Roberto Bocca e Libertango di Astor Piazzolla, nell’arrangiamento per marimba e orchestra di Ingo Laufs.
Chiudono la serata l’ironica Marche fatale per orchestra di Helmut Lachenmann e l’Ouverture dall’operetta Orphée aux Enfers di Jacques Offenbach con il suo travolgente Can-can. La regia tv di Maria Baratta.