Rai.it
Rai 5

Art Night

Gli abissi di Tiepolo

(none)
Esattamente 250 anni fa, il 27 marzo 1770, Giovan Battista Tiepolo moriva, a Madrid. Un pittore che forse più di ogni altro, nella nostra storia, ha celebrato i diritti della fantasia e il trionfo della luce. L'ultimo grande artista del Barocco, raccontato dal documentario di Tomaso Montanari “Gli abissi di Tiepolo”, che il programma di Rai Cultura “Art Night” propone in prima visione venerdì 27 marzo alle 21.15 su Rai5.
Un viaggio in immagini che va dal suo primo lavoro, a Massanzago (Padova) all’ultimo capolavoro italiano della sua maturità, la volta del salone di Villa Pisani a Stra, passando per l’incanto del colore dei suoi affreschi nel Palazzo patriarcale di Udine e per la leggerezza danzante delle sale di Palazzo Labia a Venezia che vivono della stessa luce delle acque del Canal Grande. 
Il delirio di Tiepolo, il suo abisso di luce ferma il corso della storia, lo contraddice, lo esorcizza, lo smentisce: e ancor’oggi ci accoglie in un eterno presente. Forse per questo, come disse un testimone suo contemporaneo: «Il Tiepolo si può denominare il vero mago della pittura, dappoiché le sue pitture sono una vera magia».