Rai.it
Rai 3

Nuovi Eroi

Le storie straordinarie di eroi del nostro tempo

(none)

Sesta e ultima settimana di programmazione per “Nuovi Eroi”, il format originale prodotto da Stand by Me e Rai3, con la preziosa collaborazione del Quirinale, che racconta le storie di cittadini e cittadine insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, in quanto rappresentativi della più alta espressione dei valori che definiscono la Nazione, il suo impegno civile e il forte senso di comunità.

Nelle puntate in onda da lunedì 17 a venerdì 21 febbraio alle 20.25 su Rai3, vengono raccontate le ultime 5 storie di eroi del nostro tempo: una ragazza che nonostante le difficoltà ha raggiunto importanti traguardi sportivi; un’insegnante di sostegno considerata tra le migliori professoresse al mondo; un ragazzo appassionato di corsa che partecipa alle maratone insieme a una ragazza sulla sedia a rotelle; un medico in pensione, tra i padri dell’elisoccorso in Val D’Aosta; una coppia della Versilia che ha ideato un progetto per bambini e ragazzi affidati al Servizio sociale. Le loro storie sono raccontate dalla voce fuori campo di Veronica Pivetti.
Nella puntata di lunedì 17 Margherita è nata a Vittorio Veneto il 1° luglio 2006 e vive a Falzé di Piave in provincia di Treviso con la mamma, il papà e il fratello Matteo di due anni più piccolo. È nata con una malformazione, la mancanza dell’avambraccio e della mano sinistra. Grazie però alla tenacia di Margherita e dei suoi genitori, ha deciso di non fermarsi ed iniziare a praticare addirittura il taekwondo, uno sport di combattimento. Margherita è la prima atleta con disabilità ad aver preso parte al campionato internazionale di taekwondo.
Martedì la storia è quella di Daniela, un’insegnante di inglese che ha deciso di occuparsi di disabili e diventare insegnante di sostegno. Viene considerata una delle migliori professoresse al mondo grazie ai progetti a cui ha dato vita come il “supermercato dell’integrazione”, dove i ragazzi disabili lo gestivano un giorno a settimana, mentre per la parte del marketing contribuivano proprio tutti gli studenti. Tutto questo per permettere loro di sviluppare abilità sociali in un ambiente in cui possono mettere in pratica gli apprendimenti scolastici, come la matematica, il diritto, l’economia aziendale e anche le lingue.
Mercoledì si parla di Vito, un ragazzo siciliano con la passione per la corsa, in particolare per la maratona. In un momento di difficoltà della sua vita, ha ritrovato la spinta a continuare a correre spingendo la carrozzina di Giusi, una ragazza disabile. Ora, partecipano insieme alle maratone.
E ancora giovedì Carlo è un medico in pensione di Aosta. È uno dei padri dell’elisoccorso in Val D’Aosta, una colonna della Protezione Civile della regione. La sua opera è iniziata già nel 1972 con le prime attività in volo ed è diventata permanente nel 1984. Inoltre Carlo ha anche ideato e sviluppato importanti iniziative come l’attuale Centro di medicina di montagna.
Infine venerdì Nilo e Simonetta sono una coppia della Versilia, genitori di una ragazza con disabilità, che hanno ideato il progetto “Nonna per amica”, una banca dati di over 50 desiderosi di dedicare parte del loro tempo a bambini e ragazzi affidati al Servizio sociale.