Rai.it
Rai 5

Luca Ronconi: il teatro è il mondo

La buona moglie

E’ "La buona moglie", continuazione de "La putta onorata" composta da Goldoni in tre atti nel 1749, la commedia che Rai Cultura propone sabato 15 febbraio alle 17.00 su Rai5, nell’ambito dell’omaggio a Luca Ronconi, uno dei più grandi creatori teatrali del Novecento italiano in occasione del quinto anniversario della scomparsa. Proposta nell’adattamento televisivo diretto da Ronconi nel 1976, la rappresentazione racconta la vicenda di Pasqualino che lascia il tetto coniugale dopo aver schiaffeggiato la moglie Bettina. Istigato dall'amico Lelio, Pasqualino cerca di darsi alla bella vita, ma viene "alleggerito" da una coppia di nobili in rovina. Pantalone, padre di Pasqualino, prova invano a redimerlo ma lui preferisce darsi al gioco d'azzardo con il Marchese e la Marchesa. Catte, sorella di Bettina, tenta di indurla al tradimento per vendetta, ma la donna si rifiuta. Quando il Marchese viene arrestato per debiti e Lelio ucciso in una rissa, Pasqualino si rende conto dell'errore commesso e torna da Bettina, che, nel frattempo, ha accolto in casa la Marchesa reietta e senza un quattrino. Il lieto fine è quindi garantito. 
Interpreti, Renzo Montagnani (Ottavio, marchese di Ripaverde), Claudia Giannotti (Marchesa Beatrice), Sergio Graziani, (Pantalone de’ Bisognosi), Michela Martini (Bettina), Anna Bonaiuto (Catte), Giancarlo Maestri (Messer Menego Cainello), Remo Girone (Lelio), Bruno Zanin (Pasqualino), Eleonora Morana (Donna Pasqua), Giorgio Giuliano (Brighella), Toni Barpi (Arlecchino), Franco Mazzieri (Nane), Gianfranco De Grassi (Titta), Domenico Golfi (Caffettiere), Bruno Marinelli (Cameriere d’osteria), Giovanni Filidoro (Scanna), Elisabetta Pedrazzi (Sbrodegona), Leda Palma (Malacarne), Bernadette Lucarini (Momola). Scene di Nicola Rubertelli, costumi di Giovanna La Placa, musiche di Giancarlo Chiaramello.