Rai.it
Rai 1

Viaggio nella Chiesa di Francesco

Pace in Medio Oriente. L'appello viene dalla Terra Santa

Pace in Medio Oriente. L’appello viene dalla Terra Santa dove appare, ancora oggi, fragile la soluzione della questione israelo-palestinese. Parla l’Amministratore Apostolico del Patriarcato dei Latini di Gerusalemme mons. Pierbattista Pizzaballe che, tra l’altro, in febbraio sarà, a Bari, per l’incontro sul Mediterraneo promosso dal Presidente della CEI Card. Bassetti. Dice Pizzaballa; “se pensiamo alla pace come la intendiamo comunemente allora dovremmo attendere ancora molto ma ci sono tanti episodi e oasi di pace nelle relazioni fra le persone. Certo la politica è incapace oggi di ascoltare. Basti pensare alla crisi migratoria, fenomeno globale, frutto di tante ingiustizie, in tante parti del mondo che richiede un’azione comune”.
L’appello di Pizzaballa apre la puntata del programma di Rai Vaticano “Viaggio nella Chiesa di Francesco”, firmato da Massimo Milone e Nicola Vicenti che torna, su Rai1, domenica 19 gennaio alle 24.30 (replica su Rai Storia domenica 26 ore 12.30 e per l’estero su Rai Italia).
Nella puntata le rotte di Papa Francesco, fra geopolitica e Magistero, nella riflessione del Direttore della rivista dei gesuiti “La Civiltà Cattolica”, padre Antonio Spadaro, che dice: “ci sono focolai di tensione nel mondo che sono sotto gli occhi di tutti. Papa Francesco li ha nominati facendo quasi il giro del mondo. Lui vuole toccare con mano queste ferite. Credo sia la terza o quarta volta che dice di voler andare in Sudan Sudan. Il centro del suo Pontificato, tutta la sua azione, anche diplomatica, prende la forma della Misericordia, ossia la capacità che ha il Vangelo di avvicinare il cuore dell’uomo e di curare le sue ferite”.
E su un ipotetico viaggio in Cina del Papa dice Spadaro: “è una sfida molto aperta. La Cina pone delle sfide a livello globale, a livello politico, a livello ecclesiale”. Da 170 anni la rivista dei gesuiti accompagna i Pontefici nel loro magistero.
Nella puntata tre storie di una Chiesa missionaria, nel mondo. Africa, Haiti e Thailandia, Tre storie di riscatto, futuro, vita. Tre storie di Vangelo vissuto fra la gente strappando alla strada e alla morte migliaia di minori. Rai Vaticano racconta la storia di Don Angelo Regazzo che, con il progetto “Bosco Children”, si occupa, ad Addis Abeba, del recupero dei ragazzi di strada, poi fa rotta ad Haiti a 10 anni dal terremoto, dove missionari come suor Marcella Catozza e cooperanti del Vis, Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, strappano alla violenza delle bande armate, alla corruzione e all’inferno della nazione caraibica, bambini e ragazzi avviandoli allo studio e attività imprenditoriali. Infine riflettori sulla Thailandia, recentemente visitata dal Papa, con la storia di suor Anastasia, clarissa cappuccina thailandese, già manager in una banca a Bangkok, convertitasi dal buddismo al cattolicesimo, scegliendo la clausura.
Sempre nella puntata, da Napoli, la storia di Matteo, nato senza braccia e senza gambe, adottato e sostenuto da una comunità sportiva nel suo sogno di partecipare alle Paraolimpiadi. La città di Napoli ha conferito ai genitori adottivi, al Maschio Angioino, sede del Comune, il Premio del cuore.
Infine da Orvieto con la scrittrice Susanna Tamaro, il racconto di 13 statue barocche restaurate e riportate nel Duomo dopo 122 anni di oblio.
Per chiudere, in libreria, con 2 volumi. Il notista politico del quotidiano avvenire Angelo Picariello delinea gli scenari di conversione cristiana e di riconciliazione sociale di alcuni esponenti della lotta armata a oltre 40 anni dal delitto Moro e la giornalista Martina Luise spiega il rapporto dei Papi con la televisione. Anche, oggi, al tempo dei social.
“Viaggio nella Chiesa di Francesco” un programma di Massimo Milone e Nicola Vicenti. Con Elisabetta Castana, Paola Coali, Stefano Girotti, Martha Michelini, Costanza Miriano, le musiche originali di Giovanni Scapecchi, edizione Pier Luigi Lodi, produttore esecutivo Milvia Licari. Regia di Nicola Vicenti.