Rai.it
Rai 3

Passato e Presente

Napoleone in Italia

Nel marzo del 1796 la Francia rivoluzionaria deve respingere gli assalti delle corone europee. Il campo di battaglia è la Germania, ma viene inviata un’armata anche in Italia. Ha un compito secondario: bloccare i soldati austriaci stanziati nella penisola. È formata da 30mila uomini male equipaggiati. Il nemico conta il doppio di unità. Ma alla sua guida c’è un generale di soli 27 anni destinato a cambiare il volto e la storia dell’Europa: Napoleone Bonaparte. Un’avventura di cui il professore Gilles Pécout e Paolo Mieli racconta dinamiche e conseguenze a “Passato e presente”, il programma di Rai Cultura in onda lunedì 13 gennaio alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia.
Nel giro di sette mesi l’armata d’Italia sbaraglia gli austriaci e arriva fino a Vienna, costringendo l’impero asburgico alla resa. L’Italia del nord viene conquistata dai francesi, mentre i regni e i ducati della penisola si sollevano e si trasformano in repubbliche “sorelle” della repubblica francese. Parte così l’incredibile avventura del generale Bonaparte che diventa re d’Italia e imperatore dei francesi.