Rai.it
Rai Storia

1939 - 1945 - La seconda guerra mondiale

La guerra finisce a Hiroshima e Nagasaki

Dopo la resa della Germania, in armi resta il Giappone che non ha nessuna intenzione di capitolare. Per piegare la resistenza nipponica, il nuovo presidente degli Stati Uniti Harry Truman, succeduto a Roosevelt - morto il 12 aprile 1945 - decide di utilizzare la bomba atomica sperimentata nel deserto del Nevada. Il 6 agosto 1945 gli americani sganciano la bomba su Hiroshima. La città viene rasa al suolo e muoiono più di 90.000 persone. Il 9 agosto una seconda bomba fviene sganciata su Nagasaki: ancora un’ecatombe. Il 2 settembre 1945 il Giappone firma la resa incondizionata. È la fine della seconda guerra mondiale. Sono gli eventi al centro del ventesimo appuntamento con la serie “1939 - 1945 – La seconda guerra mondiale” in onda venerdì 10 gennaio alle 22.10 su Rai Storia. La serie presentata da Paolo Mieli, con la narrazione di Carlo Lucarelli, e l’analisi e l’approfondimento di storici scelti a seconda del tema trattato e alla luce delle nuove interpretazioni storiografiche, è arricchita da un racconto per immagini con materiali di repertorio “restaurati” in alta definizione ed edizioni di grandi documentari provenienti dalle Teche Rai con rare interviste a protagonisti e testimoni ormai scomparsi. Tra i consulenti della serie, gli storici Giovanni Sabbatucci, Nicola Labanca, Lutz Klinkhammer.