Rai.it
Rai 2

Sorgente di vita

Elio Toaff, Gillo Pontecorvo, il movimento Bauhaus

Appuntamento con “Sorgente di vita” domenica 10 novembre alle 8,15 su Rai2 e, in replica, martedì 12 novembre alle 1,30. Tra gli argomenti: la via che Roma intitola a Elio Toaff, per cinquant’anni rabbino capo della comunità ebraica. Un tratto di strada tra il Tempio Maggiore, la casa dove ha sempre abitato, la scuola ebraica e il Portico d’Ottavia, crocevia dei luoghi della sua vita e della sua gente. Le tappe del suo rabbinato raccontate con immagini di repertorio e brani di sue interviste. Alla Festa del Cinema di Roma una serata dedicata a Gillo Pontecorvo a cent’anni dalla nascita:  l’occasione è il restauro di uno dei suoi film più famosi, Kapò, uscito nel ’60, una delle prime opere sui campi di concentramento. Uomo di cinema, partigiano, giornalista, le tante vite di Pontecorvo raccontate dal figlio Marco, da Claudio Amendola, Antonio Monda e Giuliano Montaldo, che fu suo aiuto regista proprio in Kapò. E, poi, ancora: Tel Aviv ricorda i cento anni del movimento Bauhaus, nato ai primi del ’900 in Germania e trasportato in terra d’Israele dagli immigrati ebrei in fuga dal nazismo. Un percorso alla scoperta di piazze e edifici, progettati nei canoni dell’architettura razionalista, con l’uomo al centro dello spazio urbano.  Spazio anche al diario digitale di un’adolescente di oggi, alla scoperta della storia tragica di una coetanea di ieri, Anne Frank, autrice del famoso diario. 
Parte da qui il docu-film “Anne Frank. Vite parallele”, scritto e diretto da Anna Migotto e Sabina Fedeli, nelle sale l’11,12 e 13 novembre. Un viaggio attraverso le pagine del diario, a cui presta la voce l’attrice inglese Helen Mirren. Lungo il percorso si intrecciano le storie di Anne e di cinque donne che avevano la sua stessa età quando vennero deportate, e sono sopravvissute.