Rai.it
Rai 1

Passaggio a nord ovest

Il viaggio di Alberto Angela comincia da Palazzo Massimo a Roma

Passaggio a nord ovest, il programma ideato e condotto da Alberto Angela, partirà anche questa settimana per una lunga esplorazione in continenti lontani, in remote epoche della storia e farà assistere a fenomeni naturali spettacolari. Nella puntata in onda sabato 30 novembre alle 15.00 su Rai1,  Alberto Angela porterà i telespettari a Palazzo Massimo a Roma, dove è esposto un vero tesoro: la mummia di una bambina vissuta tra il 150 e il 200 d.C. Il suo corpo, perfettamente conservato in un sarcofago interrato sulla via Cassia a Roma, venne rinvenuto per caso nel 1964. La mummia, sepolta insieme a gioielli e ad una bambola d’avorio, è giunta ad oggi, dopo un viaggio lungo 2000 anni.
Il codice Voynich è un famoso manoscritto crittografato, che da seicento anni gli studiosi cercano invano di decifrare. Seguendo le indagini degli scienziati, si ripercorrerà la storia del misterioso testo per scoprirne l’autore. 
Le torri sono state costruite da tempo immemorabile e hanno testimoniato la grandezza economica e politica di quelli che le hanno volute erigere. Tra queste è la Canton Tower, inaugurata nel 2010 in Cina, la torre televisiva alta 600 metri che ha stupito il mondo per la sua struttura particolare e che nasconde dentro di sé mille storie affascinanti. Si scopriranno i retroscena della sua costruzione, con soluzioni tecniche all’avanguardia, ma anche i vari processi e le diverse attrazioni che rendono quest’opera una delle più complesse e originali del mondo.
In alcune remote campagne del Bangladesh, dove la gente vive d’agricoltura e pastorizia, un gruppo di giovanissime ragazze ha deciso di mettersi in cammino in bicicletta. Ma lo scopo del loro pedalare è tutto fuorché turistico: queste eroine sono, infatti, mosse da un’idea unica e rivoluzionaria, offrire a chi è lontano e in zone inaccessibili del paese la possibilità di collegarsi a Internet e dare l’occasione di connettersi con i propri familiari che, spesso, per ragioni di lavoro sono andati a vivere all’estero.