Rai.it
Rai 2

"O anche no" di Rai2 ha vinto il Premio Nazionale Inclusione 3.0

Il riconoscimento conferito per "l'elevato valore sociale e inclusivo"

(none)
Il programma “O anche no”, trasmesso in 10 puntate su Rai2, ha vinto il premio Nazionale Inclusione 3.0 2019, istituito dall’Università degli Studi di Macerata per valorizzare realtà del territorio nazionale e internazionale considerate come le più rappresentative a carattere inclusivo. Alla trasmissione di Paola Severini Melograni e Vito Sidoti  per la regia di Davide Frasnelli, il premio è stato conferito per “l'elevato valore sociale e inclusivo del docu-reality". La consegna del riconoscimento è avvenuta durante l’evento “Premiazione Inclusione 3.0” il 27 novembre 2019, presso l’Università degli Studi di Macerata. 
“O anche no” ha raccontato la vita di un gruppo di ragazzi che lavorano nell’Albergo Etico di Roma o suonano nel gruppo Ladri di Carrozzelle. Ospiti illustri - come Mogol, Renzo Arbore, Piero Angela, Carlo Verdone, Javier Zanetti, Flavio Insinna e molti altri - da sempre sensibili ai temi del sociale, si sono raccontati nelle loro attese, difficoltà e conquiste.
Una iniziativa della Rai per la coesione sociale, con l'obiettivo, anche attraverso l'utilizzo dei social network, parte integrante del progetto di Rai2, di avvicinare giovani e adulti attraverso il messaggio che costituisce il filo rosso delle 10 puntate: "da vicino nessuno è normale", come recita il "pink bracelet" che sta già diventando un oggetto di culto. Un tema per ogni puntata: Amore, Sport, Cibo, Musica, Scuola e Bullismo, Fede, Famiglia, Ambiente, Animali e Lavoro.