Rai.it
Rai 5

Le cose cambiano?

Qua era tutta campagna

La modernità ha allontanato l’uomo dalla natura? Quanto ci ha cambiati? Avremmo potuto fare scelte diverse? Domande al centro di “Le cose cambiano?”, in onda lunedì 11 novembre alle 21.15 su Rai5. L’episodio ripercorre le prospettive sulla modernità e sul futuro che gli scrittori hanno immaginato nel passato, mettendole a confronto con ciò che la tecnologia ha prodotto nel presente. Il progresso ha aiutato a vivere meglio ma ha tolto verità alle cose, il diaframma della macchina ha allontanato l’uomo dal contatto con la terra e l’esistenza: la natura, da entità divina da temere e da proteggere, è diventata un serbatoio da prosciugare, in un delirio di onnipotenza.  
Una produzione Cyrano New Media, in collaborazione con Rai Cultura, con il patrocinio di Treccani L’Enciclopedia Italiana e con la collaborazione tecnica di Google. Ideato e scritto da Gualtiero Peirce, con la collaborazione di Alessandro Weber, Francesca Frizzi e Fabrizio Piselli. Disegni di Guido Scarabottolo. Produttore esecutivo Manuela Caponi. Un progetto di Beppe Attene. Regia di Gualtiero Peirce.