Rai.it
Rai Storia

a.C.d.C.

Ferro e sangue: La guerra dei 30 anni

(none)
Quattrocento anni fa, le genti che vivevano in Europa sognavano di poter vivere in un’età dell’oro, in cui la pace avrebbe regnato dappertutto. Ancora non sapevano di essere stati condannati a vivere in un’epoca di “Ferro e Sangue”. I trent’anni che intercorsero tra il 1618 e il 1648 furono il teatro della guerra più sanguinosa che il mondo abbia mai visto, e la prima guerra moderna della storia. Un conflitto a cui Rai Storia, con il ciclo “a.C.d.C”, introdotto come di consueto dal professor Alessandro Barbero, dedica una serie in sei episodi in prima visione assoluta per l’Italia, in onda da giovedì 3 ottobre alle 21.10 su Rai Storia. La guerra dei Trent’anni, che devastò l’Europa, iniziò con uno scontro tra cattolici e protestanti sulla questione della vera fede. Ma alla fine, le nazioni combatteranno solo per il potere e il conflitto, che provocherà la morte di un terzo della popolazione della Germania e manderà in pezzi il vecchio mondo dando vita a una nuova Europa. Uno scontro che rivivremo attraverso i racconti di soldati e di generali, di vescovi e di contadini, di governanti e di prostitute.