Rai.it
Rai 5

Stardust Memories

Nobel a teatro: "Il calapranzi" e "Una serata fuori"

Nel mese in cui viene assegnato il premio Nobel per la letteratura, Rai Cultura propone un ciclo di spettacoli teatrali tratti da opere di drammaturghi del Novecento insigniti del Premio. Le messe in scena, proposte per il ciclo “Stardust Memories”, annoverano nel cast grandi attori della tradizione italiana. Il ciclo si apre sabato 5 ottobre alle 16.25 su Rai5 con due atti unici di Harold Pinter (premio Nobel 2005): “Il calapranzi” e “Una serata fuori”, interpretati rispettivamente da Gianrico Tedeschi e Aroldo Tieri, e Pierluigi Aprà ed Elsa Merlini. "Il calapranzi" è una delle drammaturgie che, nel 1957, segnano il debutto di Harold Pinter. Ben e Gas sono due killer e attendono in una squallida stanza sotto un vecchio ristorante fallito una busta con il nome della loro prossima vittima. Mentre attendono impazienti, qualcuno manda loro biglietti di carta con ordinazioni da ristorante, tramite un calapranzi. Il misterioso personaggio che si muove dietro le quinte di questa enigmatica vicenda, attraverso una serie apparentemente incomprensibile di messaggi, mette alla prova la fedeltà dei due killer. Quando la busta arriverà, Ben dovrà eseguire l'ordine. Traduzione, adattamento e regia di Edmo Fenoglio, scene Maurizio Mammì. Con Gianrico Tedeschi (Ben), Aroldo Tieri (Gus). 
A seguir, alle 17.15, il dramma “Una serata fuori” scritto da Harold Pinter nel 1959 e che proposto nella versione scenica del 1969 diretta da Edmo Fenoglio. Protagonista è il giovane impiegato di un ufficio londinese, Albert Stokes, che conduce una monotona ed opprimente esistenza circoscritta all'ufficio, alla squadra di rugby aziendale, alla casa dove abita con la madre, la signora Stokes, piegato continuamente alle quotidiane esigenze. Il suo comportamento discreto e controllato lo fa diventare vittima degli scherzi degli altri impiegati: ad una festa data in onore del collega più anziano, Ryan, alcune giovani impiegate, istigate dagli altri, scherzano con Stokes e una di esse, Betty, lo accusa di averla toccata. Albert, lasciata la festa, torna a casa dove si scontra di nuovo con le querule richieste e i commenti soffocanti della madre. Uscito di nuovo, Albert incontra una ragazza che lo invita a casa sua e gli racconta che per mantenere la figlia si prostituisce; scoperta la menzogna Albert dà libero sfogo alla sua voglia di rivincita spaventando la ragazza e costringendola ad umiliarsi davanti a lui. Traduzione Laura Del Bono e Elio Nissim, regia Edmo Fenoglio, scene Mariano Mercuri, costumi Mariolina Bono. Con Pierluigi Aprà (Albert Stokes), Elsa Merlini (Mrs. Stokes), Dario Mazzoli (Seeley), Fulvio Ricciardi (Kedge), Enrico Capoleoni (barista), Gino Cavalieri (vecchio), Gigi Ballista (Mr King), Franco Sportelli (Mr Tyan), Bob Marchese (Gidney), Stefanella Giovannini (Joyce), Marina Como (Eilean), Anna Maria Lisi (Betty), Achille Belletti (Horne), Piergiorgio Bussi (Barrow), Magda Mercatali (ragazza).