Rai.it
Rai Radio 3

Radio3 Mondo

Il via libera di Washington in Siria

Via libera per Erdogan. La Casa Bianca ha ufficialmente annunciato che gli Stati Uniti non saranno più nel nord della Siria, in modo da permettere alla Turchia di avanzare nell’area e prendere in custodia i terroristi Isis fatti prigionieri in quella zona. La scelta è un chiaro cambiamento di politica estera che comporterà l’abbandono dei partner militari di lunga data di Washington, i curdi. La notizia è stata confermata anche dalle forze democratiche siriane a guida curda (SDF), secondo cui i loro partner statunitensi avevano già iniziato a ritirare truppe dalle aree lungo il confine con la Turchia. Nel frattempo continuano le proteste in Ecuador: i manifestanti si oppongono ai tagli dei decennali sussidi per il carburante, una riforma vagliata dal presidente Lenin Moreno e in primis imposta dal Fondo monetario internazionale. Le strade del paese continuano a essere bloccate da tassisti e conducenti di autobus in sciopero, dove si riversano anche gruppi indigeni, studenti e membri del sindacato. Domani, martedì 7 ottobre alle 11 su Rai Radio3 Roberto Zichittella ne parlerà con Lorenzo Trombetta, uno dei corrispondenti dell’Ansa per il Medio Oriente a Beirut, autore di “Siria. Dagli ottomani agli Asad. E oltre”, Mondadori Università 2013 e autore del blog “Lo strillone di Beirut” su Limes online.