Rai.it
Rai 3

Il Day Time di Rai3

Da lunedì 9 settembre

Da ormai diversi anni Rai3 ha impostato un palinsesto di qualità, agile e dinamico, all’insegna dell’informazione intesa nella sua accezione più ampia. I risultati sono buoni e continuano a crescere. Il rapporto tra il pubblico a casa e i programmi di questa fascia oraria è un rapporto vero, fatto di feedback continui che escono dal semplice rapporto televisivo invadendo i social e partecipando di fatto alla costruzione delle puntate e alla scelta degli argomenti.

Lo spettatore chiede di essere informato in tutti i campi del sapere e per questo il daytime di Rai3 si declina in informazione pura, informazione di servizio, informazione medica, informazione culturale.

 

Agorà
Conduce Serena Bortone
Ore 08.00

Dopo l’estate con Monica Giandotti, torna l’edizione invernale di Agorà, condotta da Serena Bortone.

Con una grafica rinnovata e un nuovo claim, “Il primo accento del mattino”, il programma di politica e di attualità, inchieste e approfondimenti, sempre accompagnato da un ricco parterre di ospiti, aprirà una stagione densa di fatti e novità della scena politica italiana ed internazionale. Con Agorà e i suoi aggiornamenti live la mattina dell’informazione su Rai3 è diventata ormai un punto di riferimento per informare i telespettatori e farli partecipare al dibattito pubblico sulle principali questioni del Paese dando voce anche ai cittadini nelle città e nei territori.

L’Agorà guidata da Serena Bortone, e con Marco Carrara al “Moviolone” con clip e curiosità dalla politica e dai social, punta ogni giorno a offrire un racconto ampio, chiaro e approfondito della attualità, aprendo continue finestre sulla realtà tra servizi e collegamenti in diretta, sempre sulla notizia.

 

Mi manda RaiTre
Conduce Salvo Sottile
Ore 10.00

 
La mission, sempre più consolidata, della storica trasmissione della terza rete Rai, è di essere concretamente al fianco dei cittadini e dei consumatori per contribuire alla soluzione di problemi comuni, al superamento di difficoltà e conflitti.  Questo programma di puro servizio pubblico, per potenziare le sue già consolidate prerogative, quest'anno sarà ancora più itinerante e interattivo.
Gli spettatori saranno sempre di più i protagonisti di Mi Manda RaiTre che, con nuove modalità di racconto, girerà l’Italia, descrivendone piaghe e contraddizioni, tra burocrazia, inefficienza e truffe. Nel mirino, oltre alle consuete difficoltà che affrontano i consumatori, le moderne insidie che si nascondono nel ricorso quotidiano alla tecnologia, per esempio, i telefoni e pc. Il programma continua quindi a tutelare i telespettatori e i loro diritti, dando voce a chi è alle prese con assicurazioni, bollette, previdenza, fisco, con particolare attenzione alle nuove frontiere di una società in cui le truffe arrivano ormai direttamente sul cellulare o sul computer di casa. Sarà sempre possibile inviare segnalazioni, fotografie e filmati di denuncia al canale whatsapp, al numero 3453131994. La redazione potrà essere contattata anche via Facebook, su Twitter, tramite l’indirizzo mail mimandaraitre@rai.it e al numero verde 800 550625.

 

Tutta Salute

Con Michele Mirabella, Pier Luigi Spada

e Carlotta Mantovan

Ore 11.00

 

Nuova stagione anche per Tutta Salute, il programma di medicina e benessere di Rai 3, in diretta dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 12. La salute come patrimonio di conoscenza alla portata di tutti, raccontata con rigore e chiarezza di informazione ad un pubblico che può intervenire in diretta con domande e curiosità, raccontando la propria esperienza.

In studio Michele Mirabella e Pier Luigi Spada, che ospiteranno come sempre medici, specialisti ed eccellenze del mondo della ricerca per offrire soluzioni e consigli pratici su come affrontare disturbi e malattie, scoprire le ultime novità terapeutiche, suggerire corretti stili di vita. Accanto a loro, la giornalista Carlotta Mantovan, che arricchirà la trasmissione dando vita a uno spazio quotidiano che si propone di fare chiarezza e smascherare fake news, falsi miti e credenze popolari riguardanti la medicina  Infatti le persone che si affidano all’autodiagnosi su internet, alle cure “fai da te” e alle terapie alternative sono ormai sempre più numerose.

Con Tutta Salute ogni giorno un’ora di informazione medico-scientifica, in un’offerta crossmediale all’insegna della salute, della prevenzione e del benessere.

 

Quante Storie
Conduce Giorgio Zanchini
Ore 12.45

 

Alla conduzione di Quante Storie - il quotidiano di Rai3 che racconta il nostro tempo e i nodi della società contemporanea attraverso un viaggio nel mondo dei libri - arriva quest’anno il giornalista e conduttore radiofonico Giorgio Zanchini, in Rai dal 1996. E’ una delle voci storiche di Radio1, dove ha condotto per anni programmi come “Il baco del Millennio” e oggi “Radio anch’io”, approfondimento quotidiano sull’attualità. Dal 2011 al 2014 è stato ai microfoni di Radio3 con “Tutta la città ne parla”. Insieme a Lella Mazzoli dirige il Festival del Giornalismo Culturale di Urbino.  E’ autore di diversi saggi sui temi del giornalismo culturale. Afferma Zanchini: "Senza l'aiuto dei libri il nostro sguardo sulla realtà, sulla società, sul Paese, è più povero, più fragile, e Quante Storie negli anni credo ce l'abbia fatto capire. E' un onore per me raccogliere il testimone di Corrado Augias”.

Ogni giorno si affronteranno storie, personaggi e temi con l’intento di approfondire alcuni aspetti della complessità che ci circonda. Dall’arte alla letteratura, dalla musica alla storia recente, dalla filosofia alla politica, Giorgio Zanchini e i suoi ospiti offriranno spunti di riflessione per comprendere le mille facce di un Paese meraviglioso e contraddittorio che, come il resto del mondo, sta rapidamente cambiando. Anche quest’anno il programma continuerà a rivolgere lo sguardo alle scuole e agli studenti che si avvicenderanno nello studio non solo per assistere al programma ma anche per contribuire alle interviste di Giorgio Zanchini con curiosità e domande. Infine, servizi esterni, sempre più curati e moderni nel linguaggio visivo, accompagneranno il racconto quotidiano, attraverso le storie che contraddistinguono il mondo della nostra cultura. Per testimoniare che di cultura si mangia e spesso si vive.

 

Passato e Presente

Con Paolo Mieli

Ore 13.15

 

Torna l'appuntamento quotidiano che racconta la Storia nelle diverse epoche confrontandole con i nostri tempi. Ogni giorno un grande studioso di fama risponde alle domande di Paolo Mieli e di tre giovani storici delle università italiane. Un racconto sui fatti, la ciclicità e i protagonisti della storia, conciliando il rigore scientifico con un linguaggio televisivo accessibile a tutti. Passato e Presente è prodotto da Rai Cultura.

 

Geo
con Sveva Sagramola
e Emanuele Biggi
Ore 16.00

Torna Geo, il programma sulla natura, l’ambiente e le culture del mondo, tutti i giorni in diretta, dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 19.

Nei suoi grandi documentari e con gli esperti in studio, Geo racconterà la Terra e le persone, le meraviglie e le fragilità del nostro paese e di tutto il pianeta. Quest’anno darà particolare spazio ai grandi squilibri ambientali, a cominciare dal riscaldamento globale, dando voce a chi - soprattutto giovani - interpreta in prima persona nuovi e più ecologici stili di vita, chiedendo all’economia e alla politica strumenti che rendano agili e proficue scelte diverse, comportamenti più virtuosi, in grado di invertire la rotta.

Geo sarà anche un viaggio nel nostro territorio, con le sue millenarie tradizioni che continuano a stupire (la transumanza, i muretti a secco, le feste con il santo… ) e che ogni venerdì riveleranno lo stretto legame di ogni singolo luogo con i suoi abitanti, i mestieri, i prodotti della terra.

Ma a Geo si cercherà anche di dare risposte ai grandi interrogativi sul futuro, sulle nuove tecnologie, l’automazione e l’impatto di internet sulla nostra vita quotidiana, individuando le vie per un progresso sostenibile.

Tra le novità di questa edizione “A spasso con…”, una serie di servizi filmati in cui la giornalista e scrittrice Fiamma Satta, costretta da una malattia a muoversi con la sedia a rotelle, verrà spinta da personaggi noti in luoghi di particolare interesse (come da Vittorio Sgarbi a Sutri e da Sonia Bergamasco nella Sicilia di Camilleri): passeggiate che nel fare i conti con le innumerevoli barriere architettoniche, consentiranno lo svolgersi di colloqui intimi sulla vita e di pubbliche riflessioni sull’arte e sui paesaggi d’Italia.

Geo proverà ad essere anche una guida a una nutrizione sana ed economica, cercando di capire come si possa individuare la qualità nei cibi che acquistiamo in piazza o al supermercato: cosa contengono, come vengono prodotti, distribuiti, conservati? Come fare a scegliere bene?