Rai.it
Rai 5

Ghiaccio bollente

The Rolling Stones Just For The Record

(none)
Gli anni Settanta per gli Stones segnano momenti di alti e bassi: volano sulle ali della loro forza creativa, precipitano sotto il peso della loro celebrità, e alla fine, riprendono quota. Lo racconta il secondo episodio della serie “Just For The Record”, che Rai Cultura propone martedì 10 settembre alle 22.45 su Rai5. È nella decade dell’individualismo che i Rolling Stones dimostrano di essere la più grande band del mondo, ma a caro prezzo: problemi legati all’abuso di sostanze, conflitti personali e un certo disincanto, seminano scompiglio nel gruppo. Nell’era del punk, del funk e della disco, le pietre rotolanti riusciranno comunque a rilanciarsi  e a restare pertinenti.
La serie è una commemorazione dei primi quarant’anni di carriera dei Rolling Stones. Ogni episodio è la ricca cronaca di una decade: la Swinging London degli anni ’60, e a seguire gli anni ’70, gli anni ’80, gli anni ’90, sino alla tournée Forty Licks del 2002. La narrazione e la aneddotica si avvale degli stessi Stones, dei collaboratori più stretti della band, biografi e fan: emerge un quadro completo degli Stones pubblici, ma emergono anche dettagli personali sulle vite di questi rockers eterni, il significato dei loro brani più memorabili, e l’ispirazione che li spinge ad andare avanti con un passo che molti ventenni avrebbero difficoltà a sostenere.