Rai.it
Rai 3

Doc 3

Love givers

A causa di una grave disabilità motoria, Claudia è assistita dalla madre anche nelle attività più semplici, come vestirsi o salire le scale. A ventun anni, ancora si chiede cosa sia il piacere. Un giorno arriva nella sua vita Marco, un Love Giver, un uomo che sta imparando a fornire aiuto alle persone con disabilità per scoprire il corpo e la sessualità. Seguiti da un’equipe di specialisti, Claudia e Marco iniziano un ciclo d’incontri a due, sempre più intimi. Questi specialisti si sono formati in un corso a Bologna che seleziona con regole molto rigide operatori sociali che possano aiutare le persone disabili a relazionarsi con il proprio corpo sul piano psicologico ed emotivo in maniera consapevole. Per Claudia, gli incontri diventano l’occasione per scoprire se stessa e ripensare i propri limiti, rivoluzionando il rapporto con il proprio corpo, con i genitori e con il mondo attorno. Un’esperienza che rischia di cambiare la sua vita per sempre. Il progetto prevede però un protocollo con una regola di difficile applicazione: vietato innamorarsi.
Claudia e Marco sono i protagonisti di "Love givers", un docufilm di Francesco laganà per la serie Doc 3, il programma di Fabio Mancini, in onda domani, giovedì 12 settembre, alle 23.55 su Rai3.

Francesco Cannavà, nato in Sicilia nel 1981, si è laureato in Scienze della Comunicazione, e ha frequentato i corsi di regia cinematografica alla Nuct di Roma. Vincitore del Taormina Film Fest 2007 e finalista ai Nastri d’Argento premio SNGC con il cortometraggio Red Line, nel febbraio 2012 viene selezionato dal Palazzo delle Esposizioni di Roma con il documentario Erytros, le parole dell’esilio.