Rai.it
Rai Radio 3

Tre serate al Rossini Opera Festival

Tre prime in diretta con grandi artisti e l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

(none)
“Semiramide”, “Demetrio e Polibio”, “L’equivoco stravagante”: tre grandi serate d’opera nel segno di Rossini e del Festival a lui dedicato a Pesaro, tutte trasmesse in diretta su Rai Radio3 e nel circuito Euroradio. Sono le tre attesissime prime della quarantesima edizione del Rossini Opera Festival, che arriveranno nelle case di tutti gli italiani grazie a Radio Rai. Si inizia domenica 11 agosto alle 19.00, in diretta dalla Vitrifrigo Arena di Pesaro, con il melodramma tragico in due atti “Semiramide”, proposto in un nuovo allestimento, coprodotto dall’Opéra Royal de Wallonie, con la direzione di Michele Mariotti, alla guida dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e del Coro del Teatro Ventidio Basso, e la regia di Graham Vick. Le scene e i costumi sono firmate da Stuart Nunn, mentre le luci sono a cura di Giuseppe Di Iorio. Sul palco sono protagonisti solisti di prestigio come Salome Jicia nel ruolo della regina di Babilonia, Varduhi Abrahamyan in quello del comandante Arsace, Nahuel Di Pierro nei panni del principe Assur e Antonino Siragusa come Idreno. Completano il cast Carlo Cigni (Oroe), Martiniana Antonie (Azema), Alessandro Luciano (Mitrane) e Sergey Artamonov (L’ombra di Nino). Secondo appuntamento, lunedì 12 agosto alle 20.00 su Rai Radio3, in diretta dal Teatro Rossini di Pesaro con “Demetrio e Polibio”, dramma serio per musica in due atti: la prima opera composta da Rossini, diretta da Paolo Arrivabeni, sul podio della Filarmonica Gioachino Rossini e del Coro del Teatro della Fortuna M. Agostini, con la regia di Davide Livermore ripresa da Alessandra Premoli. Le scene e i costumi sono curate dall’Accademia di Belle Arti di Urbino, mentre le luci sono a firma di Nicolas Bovey. Protagoniste le grandi voci di Jessica Pratt (Lisinga), Cecilia Molinari (Demetrio-Siveno), Juan Francesco Gatell (Demetrio-Eumene) e Riccardo Fassi (Polibio). Nella terza serata, martedì 13 agosto alle 20.00 su Rai Radio3, in diretta dalla Vitrifrigo Arena di Pesaro, va in scena il dramma giocoso in due atti “L’equivoco stravagante”, diretto da Carlo Rizzi, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e il Coro del Teatro Ventidio Basso. La nuova produzione dello spettacolo è firmata dai registi Moshe Leiser e Patrice Caurier, con le scene di Christian Fenouillat, i costumi di Agostino Cavalca e le luci di Christophe Forey. Protagonisti Teresa Iervolino (Ernestina), Paolo Bordogna (Gamberotto), Davide Luciano (Buralicchio), Pavel Kolgatin (Ermanno), Claudia Muschio (Rosalia) e Manuel Amati (Frontino).
Oltre che con Radio3, la Rai sarà presente al Rossini Opera Festival anche con la sua Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, che per il terzo anno consecutivo è compagine principale della manifestazione e che, oltre a “Semiramide” e all’”Equivoco stravagante”, sarà protagonista anche del Gala ROF XL, in programma mercoledì 21 agosto alle 20.30 alla Vitrifrigo Arena. Sotto la bacchetta di Carlo Rizzi, verranno eseguite pagine fra le più note della produzione seria e buffa di Rossini affidate a star internazionali quali Juan Diego Flórez, Lawrence Brownlee, Angela Meade, Sergey Romanovsky, Anna Goryachova, Nicola Alaimo, Paolo Bordogna, Franco Vassallo, Mirco Palazzi e Michele Pertusi. Con loro Ruzil Gatin, Alessandro Luciano, Claudia Muschio e Valeria Girardello. Rai Cultura poi riprenderà lo spettacolo inaugurale del Festival, la “Semiramide”, per trasmetterla in autunno su Rai5.