Rai.it
Rai Radio 3

Rai Radio3Mondo

Se il Sudan combatte in Libia

(none)

Sono circa mille i miliziani sudanesi appartenenti alle Forze di supporto rapido (Rapid Support Forces - RSF) arrivati nella Libia centrale la scorsa settimana per combattere a fianco del generale Khalifa Haftar per la presa della città di Tripoli. Si tratta solo di un primo gruppo di circa 4mila militari che dovrebbe raggiungere la Libia dal Sudan, stando alle fonti della Radio sudanese Dabanga. Il generale libico Haftar ha lanciato l’operazione per la presa di Tripoli già ad aprile scorso lasciando più di mille morti.
I mercenari sudanesi sono accusati di combattere anche nella guerra in Yemen, sono 30 mila in totale e fanno parte delle temute milizie Janjaweed accusate per le atrocità in Darfur. Ed è proprio una base sicura in Libia dalla quale bombardare il Darfur, la promessa che arriva dal generale Haftar. L’utilizzo dei mercenari sudanesi non è una novità per la Libia, hanno combattuto anche a fianco del leader Muammar Geddafi. Attualmente in Libia combattono i miliziani provenienti anche dal Chad, Tunisia e Egitto.
Mercoledì 7 agosto alle 11 su Rai Radio3 a "Radio3Mondo", Laura Silvia Battaglia ne parlerà con Nancy Porsia, giornalista freelance specializzata sulla Libia dove ha vissuto diversi anni e con Raffaele Masto africanista, saggista, autore di Buongiorno Africa (Bruno Mondadori), “La variabile africana” (ed. Egea 2019) e del blog Buongiornoafrica.it, collaboratore anche di Radio Popolare e Rivista Africa.