Rai.it
Rai

Giornata Europea della Musica

Un palinsesto dedicato per festeggiare Musica e musicisti

(none)
Il 21 Giugno prossimo si celebra la Giornata Europea della Musica che, nata nel 1982 in Francia, è ormai da 25 anni un’occasione attesa da musicisti professionisti ed amatoriali di tutta Europa,  per esibirsi e suonare nelle strade delle loro città. Solo in Italia, lo scorso anno sono state 700 le località che hanno aderito alla manifestazione. La Rai, per festeggiare la musica, seguirà l’evento dedicandogli spazi del palinsesto nelle reti, iniziando già alle 7,10 con” UnoMattina estate” e proseguendo alle 16,50 con” La Vita in Diretta estate. Le Testate cureranno invece, servizi dedicati alla Giornata Europea della Musica nelle diverse edizioni dei tg Rai. RaiNews24 se ne occuperà con un’ampia copertura informativa, in particolare si collegherà con Matera, capitale della Cultura 2019 , per un concerto di Roberto Vecchioni. Anche La TGR seguirà in modo capillare le manifestazioni musicali sul territorio. In particolare, TGR Molise proporrà un servizio al Museo Sannitico organizzata dal Mibact, il Ministero per i beni e le attività culturali e, in” Buongiorno Regione” alle 7,30 con un intervento del musicista Lorenzo Pelosi del Conservatorio di Campobasso. La redazione slovena del TGR Friuli Venezia Giulia ,realizzerà un’intervista con il giovane compositore Patrick Quaggiato, mentre TGR Sicilia si occupera dei licei coreutici e delle loro iniziative per il prossimo anno scolastico. Rai YoYo, canale dedicato ai bambini, celebrerà la musica e la sua Giornata Europea ne “L’Albero Azzurro”, in onda alle 16,20, e fino al 21 giugno trasmetterà cinque cartoni animati incentrati sulla musica (W la Musica, Due amici canterini, Musica per tutti, Tutti possono suonare , Musica dappertutto). La “posta di Yoyo” alle 8,10, lo farà nell’episodio “Prove d’orchestra” mentre in “Masha e Orso” , produzione russa di grande successo in onda alle 13,05, le avventure di una bambina e il suo grande amico orso saranno tutte a tema musicale (Masha concertista, Masha rockstar, La febbre da ballo)  . Sempre su Rai YoYo,” Bumbi”, programma che attraverso il gioco, le storie e la musica favorisce l’esplorazione dei piccolissimi, alle 16,10 proporrà l’episodio “La grande orchestra”, mentre all’interno del programma  “Pipì Pupù e Rosmarino” (alle 22,30)  che avvicina i bambini al mondo dell’Opera, andrà in onda lo speciale di animazione di Enzo D’Alò “il Flauto magico” con la sceneggiatura di Vincenzo Cerami e la voce narrante di Giancarlo Giannini. 
Su Rai Movie, due i Film con al centro la musica che verranno trasmessi in occasione del 21 giugno: alle 23,25  “We are friends” storia di un giovane deejay che sogna il successo (regia di Max Joseph) e alle 01,00, il film vincitore di tre Oscar e di un Golden Globe 2015, “ Whiplash” ( regia di Damien Chazelle).  
Rai Cultura Web e Social seguirà la Giornata Europea della Musica con uno speciale ricco di immagini e interviste ai protagonisti dell’edizione 2019 e  con aggiornamenti, anche nei giorni successivi, dalle piazze italiane che aderiscono alla manifestazione. Sul portale di Rai scuola e i social associati, una serie di interviste a musicisti , cantautori e studiosi . Il maestro Salvatore Accardo, il cantante Roberto Vecchioni, Elio di “Elio e le storie tese”, il violincellista Mario Brunello, Paolo Buonvino, Davide di Leo dei Subsonica, sono alcuni dei personaggi che parleranno della musica, della suo insegnamento e di come essa sia non solo note e testo, ma testimonianza viva della storia del popolo che la esprime.  Luca Damiani, in “Letto e cantato”, illustrerà i rapporti tra letteratura e musica da Juliette Greco a Igor Stravinskij. E infine, mercoledì 3 luglio alle 20,45, “Save the date” racconterà in uno Speciale come e perché sia stato dato risalto  quest’anno a tre città in particolare:  Matera, capitale europea della Cultura 2019, Arco di Trento, che ogni anno il 21 Giugno si trasforma in un vero centro musicale, e Amiternum, in provincia dell’Aquila, che con i Solisti Aquilani hanno  conquistato una precisa e insostituibile posizione nell’ambito delle più prestigiose formazioni cameristiche internazionali.