Carlo Fuortes

Amministratore Delegato

Ruolo e responsabilità

Amministratore Delegato

Esperienza

Nato a Roma, laureato in Scienze Statistiche ed Economiche all'Università La Sapienza, è manager ed economista. Nella sua carriera ha svolto consulenze sui temi dell'economia e della cultura, con riferimento alla gestione dei teatri, musei e dei beni culturali, allo spettacolo dal vivo, alla televisione e cinema, per conto di imprese pubbliche e private, Enti Locali, Musei statali e comunali, Sovrintendenze, Associazioni di settore e Istituzioni culturali.

È stato Consigliere di amministrazione del Teatro di Roma dal 1998 al 2001, nonché Consigliere di amministrazione della Fondazione Cinema per Roma dal 2007 al 2011.

Dal 2002 al 2003 è stato Direttore Generale del Palazzo delle Esposizioni e delle Scuderie del Quirinale di Roma.

Tra il 2003 e il 2015 è stato Amministratore Delegato della Fondazione Musica per Roma, gestendo l'Auditorium Parco della Musica a partire dalla sua nascita.

Nel 2012 viene nominato Commissario Straordinario della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, incarico che ricopre fino al 2013.

Dal 2011 al 2020 ha ricoperto l'incarico di Segretario Generale dell'Associazione Economia per la Cultura.

Nel dicembre 2013 è stato nominato Sovrintendente della Fondazione Teatro dell'Opera di Roma.

Nel luglio 2015 è insignito dell'onorificenza di Cavaliere della Legion d'Onore della Repubblica di Francia e, nel dicembre 2015, del "Franco Cuomo International Award" per la sezione Teatro. Nel 2018 è insignito dell'onorificenza di Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Nell'aprile 2016 viene nominato Commissario Straordinario della Fondazione Arena di Verona dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, incarico riconfermato nell'ottobre 2016 e concluso nell'ottobre 2017.

Ha svolto attività di docenza insegnando Sistemi organizzativi dello spettacolo dal vivo presso il corso di laurea DAMS dell'Università Roma TRE ed è autore di saggi e pubblicazioni sull'economia e la gestione del settore culturale.

Nel luglio 2021, designato dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro dell'economia e delle finanze, assume la carica di Amministratore Delegato della Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A..