L'urlo

In un futuro distopico, sotto un regime dittatoriale in cui sono inibite e vietate le emozioni di ogni genere, Paolo Caren legge libri di poesia, sente musica e si innamora. La polizia di stato, per la salvaguardia del popolo, si mette sulle sue tracce. Viene spiato, arrestato e sottoposto a un trattamento della personalitá. La diversità è nel personaggio di Caren che ribellandosi agli stilemi della società in cui vive viene "trattato" per essere omologato agli altri.

Torna su