Il riassunto della prima serata

Sul palco dell'Ariston, Amadeus e Ornella Muti presentano i primi 12 Artisti in gara. Tra gli ospiti della serata Fiorello e i Måneskin

02 febbraio 2022 ore 02:15

Al via il 72° Festival della Canzone Italiana con Amadeus che per la prima volta nella storia sua e della kermesse è emozionato. Ad accompagnare il conduttore sul palco dell'Ariston Ornella Muti, co-conduttrice di questa prima serata.

I primi 12 Artisti in gara ad esibirsi sono stati:

Achille Lauro feat. Harlem Gospel Choir con Domenica

Yuman con Ora e qui

Noemi con Ti amo non lo so dire

Gianni Morandi con Apri tutte le porte

La Rappresentante di Lista con Ciao ciao

Michele Bravi con Inverno dei fiori

Massimo Ranieri con Lettera di là dal mare

Mahmood & Blanco con Brividi

Ana Mena con Duencentomila ore

Rkomi con Insuperabile

Dargen D'Amico con Dove si balla

Giusy Ferreri con Miele
 

Rivedi le esibizioni >>

 

Fiorello, in grande spolvero, torna sul palcoscenico dell'Ariston ed è subito show. «Ecco a voi il Mattarella dell'intrattenimento, ecco a voi il mio amico Rosario Fiorell. Così Amadeus annuncia l'ingresso all'Ariston dello showman che percorre tutto il teatro. È vestito completamente di nero, compresi gli occhiali da sole e in mano ha un rilevatore di temperatura.

Amadeus li va a prendere fuori dal teatro e poi li consegna al pubblico. I Måneskin tornano a Sanremo: 'Zitti e buoni' risuona nuovamente nel teatro Ariston a un anno da quel trionfo che poi ha aperto le porte del mondo alla band romana. Il gruppo torna nella città ligure dopo un periodo di successi incredibili: dalla conquista dell'Eurovision Song Contest all'apertura del concerto dei Rolling Stones, dalle decine di dischi d'oro e di platino conquistati alla presenza nei più importanti talk show d'America.
E non è finita qui: il gruppo torna con una seconda esibizone che 
infiamma il teatro. Atmosfera diversa rispetto al primo brano suonato, così come l'abbigliamento. Dopo l'emozione per aver cantato 'Coraline' infatti le lacrime solcano il volto di Damiano. A consolarlo è l'abbraccio di Amadeus e una nuova standing ovation del pubblico in sala.

 

All'Ariston c'è anche spazio per accennare qualche passo di danza. Si balla con i Meduza, un gruppo house italiano, formatosi nel 2019 e composto dai tre produttori Simone Giani, Luca De Gregorio e Mattia Vitale.

 

Poi a calcare il palcoscenico sanremese è il numero sei del ranking Atp, Matteo Berrettini, seguito dall’atteso duo musicale italiano Colapesce Dimartino che regala al pubblico del Festival una sorta di bis con 'Musica leggerissima' e ancora l'attore Claudio Gioé che presenta la seconda serie della fiction televisiva 'Màkari', in onda su Rai1 a partire dal 7 febbraio. 

Arriva così la prima volta di "Don Massimo", Raoul Bova, al Festival. «È il nuovo parroco della canonica più famosa d'Italia» dice Amadeus presentando l'attore che prenderà il posto di Don Matteo nella fiction di Rai1 dopo l'uscita di Terence Hill. Poi entra in scena Nino Frassica, in perfetta tenuta da maresciallo dei carabinieri, a completare l'opera.

 

La 72esima edizione del Festival della canzone italiana si inchina al maestro Franco Battiato con un toccante omaggio alla sua arte. Sul sipario è stato proiettato un estratto de 'La cura' - estrapolato dal Festival 2007 - , uno dei capolavori del cantautore scomparso a maggio dello scorso anno.

 

Prima dei saluti, è tempo di scoprire la classifica parziale della prima serata:
1. Mahmood & Blanco
2. La Rappresentante di Lista
3. Dargen D'Amico
4. Gianni Morandi
5. Massimo Ranieri
6. Noemi
7. Michele Bravi
8. Rkomi
9. Achille Lauro
10. Giusy Ferreri
11. Yuman
12. Ana Mena

 


Termina così il primo appuntamento con il Festival 2022. Ci vediamo domani sera! 



RIVEDI LA PRIMA SERATA DI SANREMO 2022 >>

Altre news