Socio occulto

Pochi giorni dopo l'arresto, torna a occuparsi della vicenda che coinvolge Paolo Arata, esperto nel campo energetico ex Forza Italia e ora vicino alla Lega, accusato di essere in affari con il re dell'eolico Vito Nicastri, accusato dai magistrati di essere il finanziatore della latitanza di Matteo Messina Denaro. Secondo il gip di Palermo, Arata avrebbe portato in dote a Nicastri e altri imprenditori i suoi legami con la politica, e in particolare con l’ex sottosegretario Armando Siri.