il giro d'italia

22-05-2019 17:58

Viviani lascia il Giro: 'C'è qualcosa che non va'

il giro d'italia

22-05-2019 17:58


Viviani lascia il Giro: 'C'è qualcosa che non va'

Il campione italiano: 'Devo staccare con la testa e ritrovare serenità'


"Una vittoria poteva cambiare le cose ma il mio Giro finisce oggi: non ci sono, devo staccare la spina e ritrovare la serenita' per preparare la seconda parte della stagione".

Deluso per il quarto posto ottenuto oggi a Novi Ligure e per non essere riuscito a vincere nemmeno una tappa in questo Giro d'Italia, Elia Viviani annuncia a Raisport che lascera' la carovana rosa.

"Non sono sereno, c'e' qualcosa che non va - spiega il 30enne veronese della Deceuninck-Quickstep - Ci abbiamo provato, ottenendo tre secondi posti, un quarto, una vittoria non vittoria (ad Orbetello, dove fu declassato). Se avessi capito cosa non gira, avrei vinto oggi. Devo staccare con la testa e ritrovare serenita'".

Proprio il declassamento ad Orbetello lo ha condizionato nell'approccio agli sprint: "Seguo ma non faccio la mia volata, devo ritrovare quella potenza e serenita' che avevo nelle prime tappe e poi torneremo a vincere: la condizione c'e', magari manca esplosivita' e qualcosa di testa".

"Mi dispiace non aver vinto con la maglia tricolore al Giro e non aver dato alla squadra quella serenita' che merita. Non sono arrabbiato ma deluso, avrei voluto vincere qualche tappa e essere oggi in maglia ciclamino: sapevo dall'anno scorso che sarebbe arrivato un momento del genere - conclude Viviani - e bisogna superarlo".