21/05/2024
02/05/2011

Osama bin Laden
ucciso in Pakistan

L'annuncio dell'uccisione del leader di al Qaeda è stato dato nella notte dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama: "giustizia è fatta". Le tv pakistane ammettono che la foto del cadavere era un falso. Intanto, secondo la Cnn, il corpo di bin Laden sarebbe stato sepolto in mare

“Giustizia è fatta”. Con queste parole il presidente Barack Obama ha annunciato nella notte la morte di Osama bin Laden avvenuta in Pakistan nel corso di un conflitto a fuoco tra forze speciali Usa e il leader di al Qaeda. “Operazione durata mesi, ho ordinato oggi l'intervento quando abbiamo avuto abbastanza informazioni di intelligence. E' il risultato più importante nella nostra lotta ad Al Qaeda. La battaglia non è finita, rimaniamo vigili. Ma la nostra guerra non è contro l'islam”.

Osama bin Laden è morto in seguito a un colpo d’arma da fuoco alla testa. Oltre a Osama, ci sarebbero altre cinque persone morte nel blitz degli Stati Uniti in Pakistan, tra cui probabilmente uno dei figli del capo del terrore.

Sorprende il luogo nel quale aveva trovato rifugio bin Laden, un complesso residenziale ad Abbotabad, una località poco lontana da Islamabad. Circostanza che ha creato non poco imbarazzo alle autorità pakistane.

Osama bin Laden era stato definito il capo del terrorismo ed era l'uomo più ricercato del mondo. Nel 2001 aveva messo in atto l'attentato più drammatico nella storia degli Stati Uniti, colpendo il simbolo di New York, le torri gemelle, e uccidendo circa 3 mila persone.

Oggi gli Stati Uniti festeggiano. Gruppi di persone si sono riuniti nelle più importanti città americane. Da Washington a New York, da Los Angeles a Boston migliaia di persone sono scese nelle strade all'annuncio del presidente degli Stai Uniti Barack Obama. Grande commozione anche a Ground Zero dove, a quasi 10 anni dall'attacco, New York scende in piazza a ricordare le sue vittime.

Secondo la rete americana Cnn il corpo di bin Laden è stato "
trattato secondo la tradizione islamica ed è stato sepolto in mare". La notizia non trova ancora conferme ufficiali

Risolto il "giallo della foto del volto sfigurato attribuito a bin Laden e diffuso dalle tv pakistane. Le emittenti hanno ammesso che si trattava di un falso come già anticipato da 'Peace Reporter'. Sul loro sito si legge che "si tratta di una immagine evidentemente elaborata con un programma di editing di immagini, ripresa dal sito 'unconfirmedsources'. Il nome del file, peraltro, 20060923-torturedosama.jpg dovrebbe bastare a chiarire l'equivoco: si tratta di una foto del 23 settembre 2006 il cui nome è "Osama tortuato".