04/03/2024
18/10/2011

Gilad Shalit è libero
Guarda il VIDEO

Il caporale israeliano Gilad Shalit é stato trasferito da Gaza in territorio egiziano, all'altezza della città di Rafah. Lo riferisce una emittente di Hamas. La Croce rossa internazionale ha preso in consegna i 477 detenuti palestinesi liberati in cambio del caporale

Gilad Shalit è libero e sta bene. Dopo una trepidante attesa, si è dunque conclusa la vicenda del giovane caporale israeliano, tenuto prigioniero a nella Striscia di Gaza dal giugno 2006.

1941 giorni dopo il suo rapimento Shalit è tornato ad abbracciare la sua famiglia che lo aspettava, insieme con il  premier israeliano Benjamin Netanyahu, fin dalle prime ore del giorno all’interno della base aerea di Tel Nof, nel sud del paese.

L’allora 19enne caporale israeliano era stato rapito da un commando palestinese in un blitz in territorio israeliano a ridosso del confine con Gaza. In passato c'erano stati numerosi tentativi per liberarlo. Era stata avviata anche una trattativa, ma ben presto si era arenata. Oggi, a distanza di 6 anni, Shalit è finalmente tornato a casa.

Come è noto in cambio della liberazione del caporale Shalit, Israele rilascerà oltre mille detenuti palestinesi. La prima fase è iniziata questa mattina all’alba e ha interessato 477 prigionieri che sono stati consegnati alla Croce Rossa Internazionale al valico di Kerem Shalom, situato nei pressi della Striscia di Gaza. L’annuncio è stato dato alla tv satellitare al Jazeera dal portavoce di Hamas Saleh Barhum che ha poi aggiunto: “per quanto riguarda la seconda fase, che prevede la liberazione di 550 prigionieri, siamo fiduciosi perché abbiamo avuto ampie rassicurazioni da parte degli egiziani, non credo che gli israeliani possano oggi permettersi di non rispettare gli accordi

Clicky