23/05/2024
10/05/2012

Grecia, Tsipras
rinuncia a governo

ATENE – Il leader di Syriza: “Non sono riuscito a trovare la maggioranza, domani rimetto il mandato”

grexAlexis Tsipras rinuncia all'incarico di formare un nuovo governo in Grecia. Il leader di Syriza, coalizione delle sinistre radicali ha annunciato di non essere riuscito a trovare una maggioranza “per un governo di sinistra” capace di fronteggiare la crisi. “Non possiamo realizzare il nostro sogno di formare un governo di sinistra. Domani rimetterò il mandato al presidente della Repubblica”, ha annunciato Tsipras.

“Abbiamo visto che la nostra proposta ha raccolto il sostegno sociale, ma un debole supporto parlamentare. Non possiamo far diventare vero il nostro sogno e formare un governo di sinistra”, ha detto Tsipras a un incontro di deputati del partito. Visto che il Partito comunista ha detto no a prendere parte a qualsiasi esecutivo e nessuno vuole coinvolgere il partito di estrema destra Alba d'oro, creare un governo senza Nuova democrazia è impossibile. 

Il leader del partito di centrodestra ha tuttavia detto di no alla formazione di governo guidata da Syriza. "Ho spiegato al signor Tsipras - ha dichiarato Samaras - che le condizioni che ha posto non portano a una rinegoziazione delle politiche del prestito, ma a una denuncia unilaterale di esso e a un'immediata bancarotta del Paese. Respingendo l'accordo, il signor Tsipras sta chiedendo qualcosa che isolerà la Grecia. Non mi sta chiedendo di ritirare la mia firma per il prestito. Mi sta chiedendo di accettare che la Grecia esca dall'euro e la sua bancarotta. Non lo farò”.