23/03/2023
30/08/2010

Tragedia Love Parade
un nuovo video

Rainer Schaller, l'organizzatore della tragica Love Parade di Duisburg, ha diffuso in rete un nuovo video con immagini riprese da sette telecamere a circuito chiuso. Secondo lui le responsabilità della polizia sono evidenti




Rainer Schaller, l’organizzatore della drammatica Love Parade di Duisburg del 24 luglio dove morirono 21 persone, ha diffuso in rete un nuovo video che, secondo lui, dimostra in maniera inequivocabile l’errata gestione dell’ordine pubblico da parte delle autorità locali.

Nelle immagini, che sono state riprese da sette telecamere a circuito chiuso, si vede la polizia formare tre cordoni che avrebbero indotto la gente ad accalcarsi sotto il tunnel. Secondo Schaller sotto accusa è soprattutto il terzo cordone che bloccando l’entrata principale ha formato una sorta di tappo. Nel video non ci sono solo le immagini delle telecamere ma anche una serie di ricostruzioni grafiche della dinamica degli avvenimenti basate su testimonianze dirette, documenti ufficiali e articoli di giornale.

In un’intervista rilasciata al giornale tedesco “Der Spiegel” Schaller non si sottrae alle sue responsabilità e dice: “porto una responsabilità morale. Se l’evento non si fosse svolto non ci sarebbero stati morti. In ogni caso sarà la legge a stabilire di chi è la colpa”.

Come ricorderete una delle vittime era italiana, la ventunenne Giulia Minola. Di chiunque siano le responsabilità 21 famiglie si aspettano giustizia.

(guarda il video)