19/05/2024
19/08/2009

Alta tensione
a Kabul

Sale la tensione in Afghanistan alla vigilia delle elezioni. I talebani hanno sferrato nuovi attacchi, uno ad una banca e l'altro in un mercato. Ancora morti e feriti

Continuano gli attacchi a Kabul alla vigilia delle elezioni che si terranno domani in Afghanistan. Sale la tensione. I Talebani stanno utilizzando ogni mezo per boicottare le votazioni e dunque delegittimare, in anticipo, colui che sarà il prossimo presidente dell'Afghanistan.

Da giorni si susseguono attacchi e minacce contro chi andrà a votare. E oggi un attacco armato a una banca e una bomba al mercato della capitale hanno già fatto otto vittime. Quattro poliziotti afgani uccisi per errore dal fuoco della Nato e due funzionari elettorali morti in un attentato dinamitardo. Intanto il governo Karzai chiede di bloccare questo flusso di informazioni, che impaurisce gli afgani e li allontana dalle urne.

ASSALTO ALLA BANCA. Un commando di cinque guerriglieri, con cinture imbottite di esplosivo, si è asserragliato nell'edificio che al piano terra ospita una filiale della Pashtani Bank.Tre taliban e tre poliziotti sono morti nello scontro a fuoco seguito a un assalto a una banca nel centro di Kabul.

UCCISO UN SOLDATO DELL'ISAF. Un soldato statunitense dell'Isaf è stato ucciso ieri in un attacco dei talebani nel sud dell'Afghanistan. Lo annuncia oggi la Nato in un comunicato, senza precisare le circostanze in cui il militare è morto. Sale così a 45 il numero di soldati stranieri uccisi ad agosto in Afghanistan.

QUATTRO AGENTI DELLA POLIZIA AFGANA UCCISI. Quattro agenti della polizia afghana sono stati uccisi durante una operazione delle forze militari internazionali contro i talebani nella provincia centrale di Ghazni. Lo hanno riferito oggi le autorità provinciali. "Oltre ai quattro agenti morti - ha indicato - tre sono feriti ed altri due mancano all'appello".