23/05/2024
07/05/2012

L'agguato di Genova: le reazioni

ROMA - Unanime la razione di condanna della società civile e del mondo politico dopo il grave episodio di Genova

ROMA - Unanime le razione di condanna, della società civile e del mondo politico, alla notizia del grave episodio di violenza che ha visto come protagonista Roberto Adinolfi, ad di Ansaldo Nucleare, gambizzato questa mattina a Genova da due persone in scooter e con il volto coperto.

"Sono cose che non si commentano", ha detto il ministro del Lavoro, Elsa Fornero. "E' un segnale preoccupante di un salto di qualità delle tensioni e della violenza",  afferma Bersani. "Si tenga alta la guardia della democrazia", aggiunge il leader del Pd. "Quanto accaduto a Genova, ai danni dell'amministratore delegato di Ansaldo, Roberto Adinolfi, è il gravissimo sintomo di un clima saturo di tensioni sociali che rischiano di inquinare la storia di civiltà che ci siamo conquistati, lasciandoci alle spalle periodi bui e mai dimenticati", afferma il segretario del Pdl Angelino Alfano.

Tramite Twitter Vendola tuona: "Avevo appena finito di votare a Terlizzi, che mi informano del ferimento del manager Ansaldo a Genova: orrore e preoccupazione. Non tornino i tempi bui". Interviene anche l'Idv. "Esprimiamo vicinanza e solidarietà all'Ad dell'Ansaldo, Roberto Adinolfi, e ci auguriamo che venga fatta, quanto prima, piena luce sulla tragica vicenda", afferma Di Pietro. "L'Italia dei Valori - aggiunge - è un partito che si batte per la legalità, per la trasparenza e la giustizia sociale e considera criminale e nemico della democrazia e dei lavoratori qualsiasi atto eversivo e violento".

Il sindaco Marta Vincenzi e l'amministrazione comunale, nel condannare con ''la massima fermezza il fatto avvenuto e ogni forma di violenza, esprimono la loro più profonda solidarietà e vicinanza a Roberto Adinolfi. ''E' stata colpita una persona che rappresenta le capacità e l'eccellenza dell'impresa e del lavoro di Genova. In attesa di ulteriori elementi che possano fare luce su questo gravissimo episodio si fa appello ai lavoratori, ai cittadini e a tutte le istituzioni pubbliche e forze politiche e sociali della città affinché si presti la massima attenzione e si manifesti la più ferma coesione  di fronte a un episodio di tale violenza''.