Rai Per il Sociale

Rai.it


Campagne sociali

  • Raccolta fondi Bambini Cardiopatici nel mondo 2022

    bambini cardiopatici

    Anno : 2022

    Associazione :
    BAMBINI CARDIOPATICI NEL MONDO - A.I.C.I. onlus

Raccolta Fondi Bambini Cardiopatici nel mondo - A.I.C.I. Onlus 2022

 

CUORI IN EMERGENZA | IL PROGETTO IN ITALIA DI BAMBINI CARDIOPATICI NEL MONDO A.I.C.I. ONLUS

All’inizio del 2016 gli scenari politici internazionali hanno posto Bambini Cardiopatici nel Mondo – A.I.C.I. onlus di fronte a una nuova sfida.

La grave crisi internazionale, che ha coinvolto diversi Paesi in cui Bambini Cardiopatici nel Mondo stava operando da anni, ha reso sempre più difficile l’organizzazione di missioni operatorie in loco.

Tutto ciò ha portato ad un aumento delle richieste d'intervento pervenute in associazione per bambini che non potevano essere operati nel proprio Paese a causa della mancanza di strutture adeguate all’esecuzione degli interventi.

Per far fronte a queste necessità e curare il maggior numero possibile di bambini con cardiopatia congenita, si è quindi deciso di avviare il progetto “Cuori in Emergenza”, per permettere ai bambini provenienti da Paesi in guerra oppure non operabili in loco di essere operati in Italia presso l’I.R.C.C.S. Policlinico San Donato.

 

LE ATTIVITA’

Il progetto «Cuori in Emergenza» prevede due fasi:

  • raccolta e valutazione delle richieste di intervento pervenute a Bambini Cardiopatici nel Mondo – A.I.C.I. onlus per stabilire la sussistenza delle condizioni necessarie per procedere con l’operazione chirurgica in Italia;
  • organizzazione logistica del viaggio in Italia e dell’intervento dei piccoli pazienti presso l’I.R.C.C.S. Policlinico San Donato.

Per ogni singolo caso Bambini Cardiopatici nel Mondo assicura la copertura dei costi, totale o parziale (a seconda che ci sia la partnership di altri enti o istituzioni), relativi a:

  • trasferimento da e per il Paese di origine dei pazienti e dei loro accompagnatori;
  • accoglienza presso strutture esterne all’ospedale per il periodo di quarantena obbligatoria pre-intervento, per i casi previsti dalla normativa in vigore, dei bambini e dei parenti accompagnatori, anche oltre il periodo del ricovero
  • degenza ospedaliera, esami diagnostici e intervento chirurgico;
  • trattamenti e cure nel periodo post-operatorio;
  • soggiorno temporaneo presso strutture esterne all’ospedale dei parenti accompagnatori per il periodo in cui i piccoli pazienti sono ricoverati presso il reparto di Terapia Intensiva;
  • eventuali spese funebri.

Grazie a questo progetto, dal 2016 è stato possibile sostenere 70 casi provenienti da differenti paesi (Moldavia, Egitto, Kurdistan Iracheno, Uganda, Repubblica Democratica del Congo, Albania, Etiopia, Guinea Bissau, Libia e Bosnia Erzegovina, Nigeria, Tunisia, Marocco, Burkina Faso).

L’associazione ha deciso di ampliare le proprie attività.

Oltre all’azione di intervento immediato verso i bambini che devono essere operati con urgenza, ora offre al personale medico italiano corsi gratuiti di aggiornamento nel campo della cardiologia pediatrica.

 

Campagna Raccolta Fondi autorizzata da Rai per il Sociale dal 17 al 23 gennaio 2022.

Numero solidale 45587 - Valore della donazione 2 euro con sms da cellulare Wind3, Tim, Vodafone, Iliad, Postemobile, Coop Voce e Tiscali. Oppure 5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa, Twt, Convergenze e Postemobile. Oppure 5 o 10 euro per ciascuna chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.