13-19 maggio 2019

Settegiorni

newsletter Torna alla Newsletter

copertina Un Salone da record: tutti in fila per gli autori Rai, forte incremento nelle vendite
Valore Rai

Un Salone da record: tutti in fila per gli autori Rai, forte incremento nelle vendite

La nuova location al Padiglione Oval del Lingotto ha portato fortuna al servizio pubblico che a Torino ha presentato la produzione di Rai Libri. Pienone da grandi occasioni per Bruno Vespa, Alberto Angela e Vincenzo Mollica, sul palco Rai con Monica Maggioni per presentare le loro ultime “fatiche letterarie”. Grande attenzione anche per Cristoforo Gorno, Massimiliano Ossini e Andrea Delogu. Ottimo riscontro anche nelle vendite di Rai Libri, che fanno segnare un incremento del 40 per cento.

Successo per Porte Aperte, che dal primo all’ultimo giorno ha ospitato tantissimi bambini e ragazzi per “giocare “a fare televisione, assistiti da un team aziendale di professionisti torinesi. Tema del Salone è stato il gioco, quello della rayuela, “il gioco del mondo”, da noi conosciuto come “la campana”, ispirato al libro di Julio Cortázar. Un fil rouge che ha invitato i visitatori a “saltare”, come nella campana, tutti i muri e le barriere perché la cultura non ha barriere o spartiacque.

Saltare i muri, rendere la cultura accessibile. Il servizio pubblico da tempo rivolge grande attenzione al tema e lo ha dimostrato anche allo stand Rai del Salone, dove ha presentato le ultime soluzioni di inclusione e accessibilità adottate negli insediamenti Rai di Torino (Museo della Radio e della Televisione e Auditorium), la tv rallentata attiva sulla piattaforma RaiPlay e i servizi di accessibilità. Molti sono stati i visitatori che si sono fermati per provare come una persona con apparecchio acustico o con impianto cocleare possa ascoltare perfettamente un’esecuzione musicale grazie alla tecnologia - un “anello” ad induzione magnetica - messa a punto dal Crits, il Centro Ricerche torinese della Rai. Una tecnologia già lanciata ad aprile, con un concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai all’Auditorium Toscanini, e che ora - d’intesa con Rai Responsabilità Sociale - si punterà ad “esportare” a beneficio di più larghe fasce di utenti di sale da concerto, teatri, cinema. Una realizzazione d’avanguardia, come lo è la tv rallentata, anch’essa messa a punto nei laboratori di Torino, che permette all’utente di ottimizzare il proprio ascolto selezionando la percentuale di rallentamento più adatta. In tanti si sono messi le cuffie allo stand Rai per fare questa esperienza, o per apprezzare i servizi di sottotitolazione e di audiodescrizione forniti da Rai Pubblica Utilità

Non sono mancati informazione e intrattenimento per tutti, grazie ai programmi tv e a quelli della radio e agli spazi live per i piccoli. 

newsletter Torna alla Newsletter

logo Rai

Rai - Radiotelevisione Italiana Spa
Sede legale: Viale Mazzini, 14 - 00195 Roma
Cap. Soc. Euro 242.518.100,00 interamente versato

Privacy policy

Cookie policy

Societa' trasparente

Questa newsletter viene inviata dalla Direzione Comunicazione, Relazioni Esterne, Istituzionali e Internazionali al personale di Rai S.p.A e delle Società del Gruppo al fine di fornire aggiornamenti e informazioni per una migliore conoscenza delle realtà aziendali