RAI STORIA: LE SCANDALOSE

Quando il delitto è donna

12/02/2019 - 21:10

Le storie delle assassine e delle criminali del dopoguerra, che diedero vita alla cronaca nera censurata durante il Fascismo. E’ il documentario “Le scandalose” che Rai Cultura propone martedì 12 febbraio alle 21.10 su Rai Storia. Accompagnate dagli articoli d’epoca di Dino Buzzati, Tommaso Besozzi, Vitaliano Brancati, Camilla Cederna, Hans Magnus Enzensberger e altri, le assassine più famose dell’epoca si confessano: la Cianciulli (“La Saponificatrice”), la Fort, le sorelle Cataldi, la contessa Bellentani , Pupetta Maresca, Doretta Graneris. Si racconta di crimini, ma soprattutto si racconta come le donne si trasformano da fattucchiere a criminali. Il documentario utilizza immagini di repertorio del Luce, dei documentari di Luigi Comencini, Emmer, Zurlini, Maselli, Franchina e sequenze originali girate nell’ex Manicomio Criminale di Aversa, nel Museo del Crimine e nel Palazzo della Corte di Cassazione a Roma.