Contenuti della pagina

[an error occurred while processing this directive]
IL CAMMINO DI SAN COLOMBANO, DA MILANO A BOBBIO

Il Cammino di San Colombano, da Milano a Bobbio, percorso proposto dall’associazione “Homo viator” per ricordare i 1400 anni della venuta in Italia del Santo irlandese, è una piccola guida a cura di Piernoè Barbante, Daniela Pescatori ed i loro amici.
Questa piccola guida nasce dal desiderio di tracciare un cammino che in qualche modo ricalchi le strade percorse da San Colombano durante il suo arrivo ed il suo permanere in Italia.
Il percorso parte da Milano ed in sette tappe porta a Bobbio. dove il Santo concluse il suo lungo “cammino terreno”: non ha pretese di veridicità storica, però viene ritenuto ugualmente molto significativo.
Si parte attraversando una grande città, si raggiungono monasteri importantissimi per lo sviluppo della fede e dell’agricoltura nella pianura lombarda. Si arriva al Po, elemento portante d’un sistema di commerci e scambi culturali attuati attraverso le sue acque e quelle dei suoi affluenti; si raggiungono poi gli Appennini, terra di confine e di scontri, ricca di castelli e torri che danno la misura dei tempi e degli eventi guerreschi che vi si sono svolti. Finalmente si arriva a Bobbio che, in tempi oscuri e pesanti dal punto di vista umano e della conoscenza, è riuscita, grazie all’opera di San Colombano e dei suoi discepoli, a divenire un faro di cultura che ha illuminato per tantissimi anni l’Italia e l’Europa.
Questo percorso, insieme alla Via degli Abati, completa la Francigena di montagna, e consente al pellegrino, una volta giunto a Pavia, di lasciare la pianura e di proseguire attraverso la suggestiva via dei monti, per poi riprendere a Pontremoli l’itinerario tradizionale verso Roma.




Ultimi media:

[an error occurred while processing this directive] /dl/RaiTV/programmi/liste/ContentSet-b81365bd-8764-47c0-87bc-1d03480b4038-A-9.html