Agorà

Casa 2

  • Durata:00:32:13
  • Andato in onda:04/05/2011
  • Visualizzazioni:

Comandi da tastiera per il lettore multimediale

  • [Shift + P] Play / Pausa
  • [Shift + S] Stop
  • [Shift + F] Fullscreen
  • [Shift + C] Sottotitoli (se presenti)
  • [Shift + M] Mute
  • [Shift + Freccia Su] Alza il volume
  • [Shift + Freccia Giù] Abbassa il volume
  • [Shift + Freccia Destra] Avanti veloce
  • [Shift + Freccia Sinistra] Indietro veloce

L’approfondimento si è invece occupato del “piano casa”, il contrastato provvedimento del governo lanciato da Berlusconi nel 2009, fortemente contrastato dalle Regioni. Nei prossimi giorni il decreto che recepirà il Programma delle Riforme dovrebbe contenere le semplificazioni per l’edilizia con un nuovo piano casa che supererà il veto delle Regioni. Il Ministro Tremonti lo ha annunciato all’Assemblea Nazionale dei Geometri. Con lo sblocco del piano casa dovrebbero essere possibili ampliamenti fino al 20% e del 30% in caso di demolizioni e ricostruzioni. In pratica gli stessi termini della precedente versione del piano rimasta in molti casi inattuata. Sarà un bene o un male? Ne hanno parlato in studio il senatore Antonio D’Alì del Pdl, presidente della Commissione Territorio, Ambiente, Beni ambientali, Stefano Fassina, responsabile del settore Economia e Lavoro del Pd, Paolo Buzzetti, presidente dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili ed il famoso architetto Massimiliano Fuksas. Laura Pasquini ha incontrato il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri Fausto Savoldi, favorevole a piano casa, e Legambiente, decisamente contraria, e un imprenditore romano di una storica impresa edile.

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Commenti

Riduci
Navigazione alternativa dei video correlati