TG2

TG2 Storie - Racconti della Settimana 21/01/2012

  • Andato in onda:22-01-2012
  • Visualizzazioni:

Il 27 gennaio si celebra LA GIORNATA DELLA MEMORIA, istituita dal Parlamento italiano "in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti". E per non dimenticare vi proponiamo la testimonianza di Gabriele, barista in un locale noto nel Ghetto a Roma, che ci racconta come fu salvato dalla deportazione assieme alla sorella. Gabriele Lo Bello. Gianfranco Moscati è collezionista filatelico che ha trascorso tutta la vita a raccogliere documentazione sulla Shoà. Ha allestito diverse mostre, i cui proventi hanno finanziato progetti benefici a Napoli in favore dei bambini disagiati e all'Ospedale di Alyn che cura bambini sia israeliani che palestinesi. L'intervista di Daniel della Seta. Il 27 gennaio 1945 l'Armata Rossa apriva i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, rivelando al mondo gli orrori che vi erano stati consumati. Il collega del Tg1 Roberto Olla ha realizzato un documentario con le testimonianze degli ultimi sopravvissuti, di cui vediamo un'anticipazione. STATUE SACRE. Bombe e residuati bellici raccolti nel Carso goriziano diventano opere d'arte per mano dell'artista Sergio Pacori. Un autore che non ha mai cercato la notorietà, nè ha mai venduto le sue creazioni. Ma al visitatore interessato spiega i materiali, la tecnica e il significato per ciascuna opera. Andrea Romoli. AMANUENSI. L'inviata Sandra Cecchi ci porta alla scoperta di un luogo in cui il tempo pare come sospeso: l'antica bottega amanuense di Recanati. Qui, in un clima di silenzio e concentrazione, si coltiva l'arte della scrittura su pergamena e dell'incisione. WHEELMAP. Per chi è costretto a vivere su una sedia a rotelle le città presentano infinite barriere architettoniche. Ma almeno per evitare spiacevoli sorprese, ora è possibile consultare Wheelmap: una rete telematica di informazioni aggiornata di continuo dagli stessi utenti, come ci spiega il corrispondente da Berlino, Marco Varvello. SPORT SENZA FRONTIERE. Alla periferia nord di Roma c'e' un campo sportivo in cui si fa integrazione ogni giorno: agli allenamenti partecipano tutti i pomeriggi ragazzi rom, africani, asiatici, italiani. Accanto agli allenatori....insegnanti, psicologi e -nei casi più difficili- neuropsichiatri per aiutare i minori più problematici a uscire dall'isolamento. Laura Gialli ci racconta l'impegno della Onlus Sport senza frontiere. LATTONIERE.Artigiano di grande esperienza Martl Nössing, ultranovantenne, è ancora in piena attività nella sua bottega di Chiusa, in Alto Adige. I suoi manufatti in rame, ferro o bronzo, sono ammirati dai turisti...anche perché molto più resistenti rispetto a quelli realizzati in serie!Sandra Bortolin.

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Guarda altri contenuti di:


Navigazione alternativa dei video correlati