Massimo Rosso

Direttore ICT

Ruolo e responsabilità

Direttore ICT

Compensi (€ lordi anno)

Retribuzione effettivamente percepita – anno 2017

inferiore a 200.000

Esperienza

Nato ad Avigliana (TO) nel 1964, è laureato in Fisica ed inizia il suo percorso professionale dedicandosi alla ricerca scientifica occupandosi di Cromodinamica Quantistica. Nel 1990 partecipa ad una selezione in Rai, dove viene assunto come analista programmatore, presso il Centro Elettronico Aziendale. Nell'ambito della struttura Sviluppo Sistemi, opera nelle aree Teche, Prodotti e Palinsesti Televisivi e Radiofonici, come responsabile, tra l'altro, della realizzazione del progetto Gestione Diritti Prodotti Rai. Nel 1997, a seguito della riorganizzazione della direzione Sistemi Informativi, viene promosso funzionario nella posizione Diritti d'Autore. Dal 1999 opera nell'unità organizzativa Gestione Clienti della Direzione Sistemi ICT, relazionandosi con l'ambito editoriale di RAI. Con il nuovo assetto aziendale dell'ottobre 2004 diviene responsabile della struttura Pianificazione, Politiche e Integrazione Contesti della Direzione ICT e, nel febbraio 2008, viene nominato dirigente. Nel 2010 contribuisce ad avviare il Master in IT Governance presso la Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino, oggi è membro dell'Advisory Board. Dal 2011 al 2017 rappresenta RAI presso l'Unione Industriale di Torino, dove viene eletto per 3 mandati consecutivi nel Consiglio Direttivo del Gruppo ICT. Dal 2013 è membro dell'International Broadcasting Convention – Leader's Summit Alumni e dal 2014 fa parte dello Steering Commitee Cultura e Competenze Digitali in ambito Confindustria Digitale. Da maggio 2013 ricopre il ruolo di Direttore della Direzione ICT, da gennaio 2014 inquadrata nell'ambito del Chief Technology Officer. Nel 2017 viene indicato come Presidente di CIONet Italia, la più grande comunità internazionale di Executive IT.