Luca Mazzà

Responsabile del Canale Istituzionale, nell'ambito della Testata Rai Parlamento

Ruolo e responsabilità

Responsabile del Canale Istituzionale, nell'ambito della Testata Rai Parlamento

Compensi (€ lordi anno)

Retribuzione effettivamente percepita – anno 2019

240.000

Di cui:

Retribuzione fissa

206.349

Retribuzione accessoria

3.082

Retribuzione variabile

30.569

Esperienza

Nato a Roma nel 1962, giornalista professionista, inizia il proprio percorso professionale nelle redazioni di Ansa, Milano Finanza e Italia Oggi. Nel 1991 entra al Giornale Radio Rai in qualità di redattore e, tre anni dopo, è promosso Caposervizio nell'ambito della redazione Economico Sindacale. Nel 1995 passa al Tg3, dove è assegnato alla redazione economica. L'anno successivo gli viene riconosciuta la posizione mansionaria di Vicecaporedattore. Nel giugno 1999 è nominato responsabile della redazione Economico Sindacale del Telegiornale 3 con il riconoscimento della qualifica di Caporedattore. Nel novembre 2009 è a Rai Sport, dove gli vengono affidate le funzioni di Caporedattore Centrale in qualità di responsabile del coordinamento della Redazione Unica. Quattro anni più tardi è inviato per Rai Parlamento: segue, in particolare, il dibattito parlamentare e l'iter delle misure di politica economica. Nel febbraio 2013 è nominato Vicedirettore di Rai3 con delega sull'organizzazione del Canale e gli eventi speciali, e con la responsabilità ad interim della Segreteria. Nel maggio 2016 gli viene affidato l'incarico di Vicedirettore di Rai Parlamento. Nell'agosto 2016 è chiamato a dirigere il Tg3. Nel novembre 2018 viene nominato Direttore della testata Rai Giornale Radio, che include Gr1, Gr2, Gr3, Gr Parlamento, e Direttore di Radio1; nel maggio 2020 viene assegnato alle dirette dipendenze dell'Amministratore Delegato. Nel giugno 2020 viene nominato Responsabile del Canale Istituzionale, nell'ambito della Testata Rai Parlamento.