Giovanni Lomaglio

Responsabile Contenitori, Valorizzazione Teche e Territorio di Rai 1

Ruolo e responsabilità

Responsabile Contenitori, Valorizzazione Teche e Territorio di Rai 1

Compensi *

2016 - compenso economico lordo

204.757

2017 - trattamento economico lordo

inferiore a 200.000

2017 - retribuzione variabile (MBO)

-

* Euro lordi anno

Esperienza

Nato a Bari nel 1955, è giornalista professionista dal 1979. Svolge il praticantato giornalistico a Roma nel 1978 presso l’Agenzia di servizi economici e finanziari Politica Bancaria. Successivamente, nel 1979, viene assunto presso l’agenzia giornalistica Adnkronos. Nell’aprile del 1980 è Direttore dell’Ufficio Stampa del Ministero della Sanità e, nel 1982, del Ministero delle Aree Urbane e Affari Regionali. Entra in ambito Rai nel 1983, come redattore ordinario del RadiocorriereTv. Successivamente è promosso Caposervizio, con l’incarico di valorizzare e gestire le iniziative speciali e promozionali della storica testata radiotelevisiva. Dal 1986 al 1992 torna ad occuparsi ancora di comunicazione istituzionale, come portavoce e assistente del sindaco di Milano e Direttore del mensile Qui Milano, edito dall’Amministrazione Comunale e distribuito gratuitamente nelle edicole. Dal 1987 al 1990 viene nominato Consigliere di Amministrazione dell'Istituto Luce-Italnoleggio. Nel 1995 torna in Rai, come Assistente del Direttore Generale, con l’incarico di collaborare alle attività di Relazioni Esterne e Internazionali. Nel 1996 è Assistente del Direttore di Rai 2, seguendo in particolare la realizzazione di programmi di informazione (come Napoli Capitale) e di intrattenimento (es. Ci Vediamo in Tv). Dal 1998 al 2001 è Assistente del Direttore di Rai 1, sovrintendendo in particolare ai programmi di intrattenimento e ai progetti di fiction, fra i quali Un Medico in famiglia. Dal 2001 al 2004 è capostruttura a Rai 2 per l'intrattenimento. Si occupa in particolare dei programmi: L'isola dei famosi, Chiambretti c'è, Bulldozer, Cocktail d'amore, Notte mediterranea, Fatti vostri, In famiglia e L’oroscopo di fine anno. Nel 2004 è trasferito a Rai1 come capostruttura, e un anno più tardi è nominato Caporedattore centrale del Tg Lombardia, guidando in una difficile fase di transizione la più corposa redazione regionale dell'azienda. Dal 2006 torna a Rai 2 come capostruttura per i programmi. Dall’agosto 2009 al dicembre 2012 è Vicedirettore di Rai 1 con delega all’Intrattenimento. Si occupa in particolare delle prime serate e di grandi eventi come i 150 anni dell’Unità d’Italia. Dal luglio 2014, con la responsabilità del nucleo produttivo Contenitori d’Informazione e d’Intrattenimento, è responsabile di numerosi programmi quali Porta a Porta, Domenica In, In famiglia, Sabato In, Techetechete’. Dal luglio 2017 è responsabile del nucleo produttivo Contenitori, Valorizzazione Teche e Territorio della medesima Rete.