Gino Alberico

Direttore del Centro Ricerche, Innovazione Tecnologica e Sperimentazione

Ruolo e responsabilità

Direttore del Centro Ricerche, Innovazione Tecnologica e Sperimentazione

Compensi (€ lordi anno)

Retribuzione effettivamente percepita – anno 2019

inferiore a 200.000

Esperienza

Nato a Trino (VC) nel 1961, dopo la Laurea in Ingegneria Elettronica inizia il suo percorso professionale presso l'Aeritalia di Caselle Torinese. Nel 1988, dopo aver partecipato ad una selezione per ingegneri, viene assunto in RAI in qualità di tecnico presso il Supporto Tecnico – Ricerca e Sperimentazione, dove viene inserito nel settore Esercizio Alta Frequenza.

Nel marzo 1997 lavora nell'ambito della Struttura Laboratorio Sistemi di Trasmissione, Diffusione e Ricezione della Direzione Centro Ricerche, dove opera in qualità di coordinatore di ricerca per le attività riguardanti i servizi di Telematica diffusiva. Nel dicembre 1999 gli viene affidata la responsabilità dell'unità organizzativa "Multimedialità e piattaforme digitali" della Direzione Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica dove coordina, tra l'altro, lo sviluppo di applicazioni interattive e multimediali per le piattaforme di Radio e TV digitale.

Nell'ottobre 2004, nell'ambito della Direzione Strategie Tecnologiche – Direzione Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica, assume l'incarico di responsabile dell'unità organizzativa "Supporto Ingegnerie per l'Innovazione Tecnologica" e successivamente, nel 2007, dell'unità organizzativa "Studio e Ricerca". Sempre nell'ambito della medesima Direzione, nel giugno 2015 assume la responsabilità dell'unità organizzativa "Delivery Servizi Multi-piattaforma".

Da gennaio 2020 è Direttore della Direzione Centro Ricerche, Innovazione Tecnologica e Sperimentazione.

Dal 2012 è Responsabile del Gruppo di Lavoro nell'Associazione HD Forum Italia, che si occupa della redazione degli HD Book, la collezione di specifiche tecniche dei ricevitori per il mercato italiano. Dallo stesso anno è inoltre membro del Technical Committee della European Broadcasting Union (EBU).