Carlo Romeo

Direttore Generale San Marino RTV

Ruolo e responsabilità

Direttore Generale San Marino RTV

Compensi *

2016 - compenso economico lordo

218.016

2017 - trattamento economico lordo

inferiore a 200.000

2017 - retribuzione variabile (MBO)

-

* Euro lordi anno

Esperienza

Nato a Roma nel 1954, laureato in Lettere con indirizzo specialistico in Paleografia Medievale, è giornalista e manager televisivo. Avvia il proprio percorso professionale nella prima redazione di Radio Radicale e, nel 1989 è tra i fondatori del Tg di Teleroma 56, che dirige fino al 1995. Negli stessi anni collabora al programma Voltapagina della Rai e, dal 1992 al 1994, alle edizioni di Scherzi a parte di Canale 5. Per la rete Odeon cura il settimanale Dossier. Reporter di guerra in Libano, Israele ed ex Yugoslavia, negli anni ottanta viene arrestato ed espulso da Cecoslovacchia, Polonia e Turchia per i suoi reportage in difesa dei diritti civili. Nel 1994 è fra i giornalisti premiati dal Quirinale. Nel 1995 è chiamato a dirigere la Sede Regionale Rai per la Valle d’Aosta con l’interim di capostruttura della programmazione radiotelevisiva in lingua italiana e francese. Due anni dopo è componente del nucleo per le Relazioni Istituzionali nell’ambito della direzione Comunicazione e Relazioni Esterne. Nel 1998 è nominato membro del gruppo di lavoro per la programmazione dedicata alle persone con disabilità e nello stesso tempo assegnato ai Canali di pubblica utilità e innovativi della divisione Radiofonia. Successivamente, lo stesso anno, viene nominato Direttore della Sede Regionale per l’Emilia Romagna. A Bologna ricopre anche il ruolo di vicepresidente di Confidustria per le Tlc. Dal 2000, per 12 anni, è responsabile del Segretariato Sociale Rai. Nel 2010 è candidato dalle principali associazioni di volontariato italiane al Consiglio di Amministrazione della Rai. Ha fatto parte della delegazione Rai per il rinnovo del contratto di servizio. Ha seguito, su mandato della Direzione Generale, diverse iniziative del Governo italiano legate alla comunicazione sociale in teatri di crisi, fra l’altro in Libano, Burkina Faso, Darfur, Repubblica Democratica del Congo, Bosnia, e dal 2010 più volte in Afghanistan. Da novembre 2012 ricopre il ruolo di Direttore Generale di San Marino RTV. Ha insegnato Giornalismo Televisivo presso la Scuola di Giornalismo della Luiss e presso quella dell’Università di Bologna. Ha collaborato a lungo con la cattedra di Paleografia dell’Università di Roma e con la Scuola Normale di Pisa per una serie di ricerche e saggi sull’alfabetismo medievale. È uno dei più affermati scrittori italiani legati al mondo del mare.