Andrea Sassano

Direttore Risorse Televisive

Ruolo e responsabilità

Direttore Risorse Televisive

Compensi *

2016 - compenso economico lordo

241.644

2017 - trattamento economico lordo

224.636

2017 - retribuzione variabile (MBO)

-

* Euro lordi anno

Esperienza

Nato a Roma nel 1965, laureato in Economia e Commercio, inizia la sua carriera in R.T.I (gruppo Finivest) in qualità di addetto al controllo di gestione di Canale 5, Italia Uno e Rete 4. Nel 1996 entra in Rai al supporto gestionale di Rai1, svolgendo attività di pianificazione e monitoraggio dei costi dei programmi televisivi e analisi e valutazione dei fattori produttivi legati alla programmazione tv. Nel 1999 è alla divisione tv Canale1 e 2 con l’incarico di responsabile dell’analisi economica-finanziaria: si occupa della pianificazione finanziaria dei programmi televisivi prodotti da Rai1 e Rai2 e della valutazione dell’andamento economico delle risorse impiegate. Nel 2002 è nella direzione Staff del Direttore Generale, dove diventa responsabile dell’area Analisi di tipo economico e verifica contratti: si occupa, tra le altre cose, della verifica delle proposte contrattuali e dell’analisi e della valutazione degli atti di natura economica ed editoriale. Nel 2006 assume la responsabilità dell’area Appalti e Acquisti della direzione Risorse Televisive, gestendo le attività di negoziazione e formalizzazione dei contratti dell’intrattenimento. Nel 2009 riceve l’incarico di vicedirettore e, successivamente, di direttore dello Staff della Direzione Generale. Nel 2013 è chiamato a dirigere le Risorse Televisive, settore che si occupa di negoziazione e formalizzazione dei contratti di fiction, intrattenimento e cartoni animati.